Home News Caritas et Veritas Vuoi ritrovare la fede? Affidati a San Tommaso d'Aquino. Oggi 26 febbraio...

Vuoi ritrovare la fede? Affidati a San Tommaso d’Aquino. Oggi 26 febbraio 2019 inizia la sua novena!

Vuoi ritrovare la fede? Affidati a San Tommaso d’Aquino. Oggi 26 febbraio 2019 inizia la sua novena!

Questa è la preghiera che puoi recitare nei prossimi 9 giorni!

O glorioso s. Tommaso, che per assecondare la voce di Dio il quale vi chiamava allo stato religioso, sopportaste con eroica mansuetudine la più ingiusta persecuzione che vi mossero i più stretti parenti, fino a fare in pezzi il vostro abito, e tenervi per due anni rinchiuso in una torre, otteneteci, ve ne preghiamo, la grazia di sprezzare tutte le lusinghe le minaccie del mondo per camminare fedelmente a seconda delle divine inspirazioni.

San Tommaso d'Aquino

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli. 

II. O glorioso s. Tommaso, che per la vostra generosità nell’allontanare da voi con un tizzone di fuoco quella femmina sfacciata che tentò di macchiare la vostra innocenza, e nel consacrarvi irrevocabilmente al Signore con voto di perpetua verginità, meritaste di sentire dagli Angeli stringere i fianchi e di essere per sempre liberato dagli assalti della ribelle concupiscenza, otteneteci, ve ne preghiamo, la grazia di fuggire con ogni sollecitudine, o di resistere sempre coraggiosamente a tutto quello che potesse macchiare menomamente i nostri sensi ed il nostro cuore.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli. 

III. O glorioso s. Tommaso, che nel breve spazio di vent’anni percorreste in qualità di maestro le più famose università dell’Europa, convertiste coi vostri discorsi un numero infinito di peccatori e di infedeli, delucidaste coi vostri scritti tutti i dogmi, tutti i precetti, tutte le massime di Cristianesimo, e ne combatteste tutti i nemici, e malgrado così serie e così molteplici occupazioni, non lasciaste mai d’impiegare ogni giorno molte ore nell’orazione, e di mortificare la vostra carne con le più austere penalità, otteneteci, ve ne preghiamo, la grazia d’impiegare sempre in opere di santificazione tutti i momenti di nostra vita, e di non tralasciare giammai quelle pratiche di pietà e di penitenza che sono indispensabili a conservarci e farci crescere ogni giorno nello stato della giustizia.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli. 

IV. O glorioso s. Tommaso, che facendo sempre vostra delizia la devozione la più fervorosa a Gesù crocifisso e sacramentato ed alla santa vergine Maria, e, promuovendone il culto, e zelandone la gloria, otteneste sempre con sicurezza l’esaudimento di tutte le vostre suppliche, otteneteci, ve ne preghiamo, la grazia, che mettendo anche noi in Gesù ed in Maria tutta la nostra fiducia, e professandone sincera la devozione, ne riportiamo continuamente lume nei dubbi, difesa nei pericoli, consolazione negli affanni e il necessario soccorso in tutti i nostri bisogni.

San Tommaso d'Aquino

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli. 

V. O glorioso s. Tommaso, che assicurato da Gesù Cristo di aver ben scritto di lui specialmente sul più grande di tutti i misteri, la ss. Eucaristia, e interrogato di qual mercede foste voi desideroso, nient’ altro gli domandaste fuorché il suo amore in questa vita e il suo possesso nell’altra, otteneteci, ve ne preghiamo, la grazia di non cercar mai altro compenso di tutte le nostre fatiche, fuorché la grazia di perseverare e di crescere nel suo amore fino alla morte, onde avere la bella sorte di partecipare alla sua gloria per tutta quanta l’eternità.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli. 

ORAZIONE COMPOSTA E RECITATA OGNI DÌ GINOCCHIONI
Da S. Tommaso D’Aquino
per cui il sommo Pont. Leone XIII con Rescrit. 29 Giug. 1879 concede 300 giorni d’indulgenza a chi la recita con cuore al meno contrito prima dello studio o della lettura.

Oratio.
Concede nobis, quaeso, misericors Deus, quae tibi sunt placita ardenter concupiscere, prudenter investigare, veraciter agnoscere, et perfecte implere ad laudem et gloriam Nominis tui. Amen.

ORAZIONE.
Concedeteci, Vi prego, misericordioso Iddio, di desiderare ardentemente le cose che vi piacciono, investigarle, con prudenza, conoscerle quali sono, e perfettamente adempirle, lode e gloria del Nome vostro. Così sia

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,921FansLike
17,749FollowersFollow
9,726FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

La rubrica dedicata a Giovanni Paolo II

Giovanni Paolo II: un Papa indimenticabile. Domenica, 7 Giugno 2020. Il...

La rubrica dedicata a San Giovanni Paolo II LE FRASI DA LEGGERE OGGI "Dio ci ama, Dio ci accompagna in ogni momento della nostra vita, con...