Vuoi diventare un volontario del Giubileo della Misericordia?

I Volontari del Giubileo sono italiani e stranieri, dai 18 anni in su, che desiderano offrire per un periodo di almeno una settimana (oppure 4 giorni in occasione dei grandi eventi) la propria disponibilità ad assistere i pellegrini che verranno a Roma da ogni parte del mondo.

Volontario

I Volontari avranno cura di accogliere i pellegrini presso alcuni punti di ritrovo, fornendo indicazioni sui tutti i servizi disponibili; accompagneranno i pellegrini lungo percorsi appositamente riservati per accedere alle Basiliche Papali, attraversare la Porta Santa e rimanere in preghiera nelle Basiliche con la dovuta concentrazione, senza distrazioni e secondo i tempi e le modalità previste; e presteranno assistenza per ulteriori servizi eventualmente necessari nelle varie circostanze. I Volontari del Giubileo dovrebbero parlare più d’una lingua per poter assistere i pellegrini che verranno dall’estero, ma dovranno anche tutti conoscere l’Italiano ad un livello sufficiente per poter garantire adeguato coordinamento con i responsabili del servizio, con gli altri volontari e con le forze di Pubblica Sicurezza italiane.

I volontari per il Giubileo dovranno provvedere al visto ed al viaggio per raggiungere Roma autonomamente. Il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione provvederà solamente al vitto, all’alloggio e i trasporti pubblici locali a Roma, nonché alla copertura assicurativa contro gli infortuni in servizio.

Il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione non potrà provvedere al visto.

Il turno di servizio durerà l’intera giornata, saranno possibili dei momenti di pausa e ristoro a rotazione.

Tutti i volontari dovranno necessariamente indossare il fratino e il pass fornito dall’organizzazione durante l’intero turno di servizio.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome