Home News Res Publica et Societas Voci dal Governo: 'La curva dei contagi è terrificante. 48 ore per...

Voci dal Governo: ‘La curva dei contagi è terrificante. 48 ore per intervenire’. Attesa in serata la bozza del nuovo decreto

Il dato dei contagi da coronavirus “mostra una curva terrificante. O la pieghiamo, o andiamo in difficoltà”. A chiarirlo è il ministro della Salute, Roberto Speranza, secondo il quale “abbiamo 48 ore per provare a dare una stretta ulteriore”, anche perché ci sono ancora troppe persone in giro.

E sulla scuola spiega che va la didattica in presenza va difesa il più possibile, ma in un contesto di epidemia “non è intangibile”.

Lamorgese: "Il lockdown è l'extrema ratio" Se l'Italia finirà in lockdown come già altre nazioni europee "dipenderà dall'andamento della curva epidemiologica che è influenzata dai comportamenti individuali e collettivi". A chiarirlo, in un'intervista a Repubblica, è il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, secondo la quale "il lockdown è l'extrema ratio".
Lamorgese: “Il lockdown è l’extrema ratio”

Il ministro dell’interno Lamorgese: “Il lockdown è l’extrema ratio”

Se l’Italia finirà in lockdown come già altre nazioni europee “dipenderà dall’andamento della curva epidemiologica che è influenzata dai comportamenti individuali e collettivi”. A chiarirlo, in un’intervista a Repubblica, è il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, secondo la quale “il lockdown è l’extrema ratio”.

Il premier Conte, in serata il nuovo DCPM

Allo studio la chiusura dei confini delle Regioni a più alto rischio (o di tutte le Regioni) per evitare la diffusione del contagio, ma il Cts l’ha bocciata («meglio interventi provinciali) e dunque questa ipotesi dovrebbe tramontare. Possibile una stretta su alcune attività, come parrucchieri, centri estetici e la riduzione degli orari di apertura dei negozi.

Più l’introduzione della didattica a distanza anche per le scuole medie e maggiori risorse per i Covid-Hospital.

Non solo. Oggi, in un incontro tra il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia, i governatori, i rappresentanti di Comuni e Province, potrebbe essere decisa l’istituzione di «zone rosse mirate» nelle città o nelle aree più colpite dal virus come Milano, Napoli, Genova, Torino e in parte del Nord-Est. L’imperativo: «Fermare il contagio».

 

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,821FansLike
19,887FollowersFollow
9,807FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Omicidio a Padova

Violenza choc a Padova: uccide la moglie con una coltellata. Oggi...

Marito accoltella e uccide la moglie vicino Padova Oggi, 25 Novembre, è la giornata contro la violenza sulle donne... Cadoneghe (Padova) - Un uomo ha ucciso...