Pubblicità
HomeNewsSancta SedesVescovi africani danno il benvenuto al Papa e invocano la pace

Vescovi africani danno il benvenuto al Papa e invocano la pace

I vescovi africani danno un “caloroso benvenuto” a Papa Francesco, che domani inizierà il suo primo viaggio apostolico nel Continente. In un comunicato diffuso al termine della riunione del Comitato Permanente del Simposio delle Conferenze Episcopali di Africa e Madagascar (Secam) che si è tenuta ad Accra, in Ghana, dal 16 al 20 novembre, i presuli rilevano con gioia che la visita del Santo Padre avviene a poche settimane dal Sinodo sulla famiglia,  auspicando che essa serva “a rinforzare la fede degli appartenenti alla nostra Chiesa Famiglia di Dio, e ci confermi nei nostri profondi valori cristiani e africani”.

Papa in Africa

“Siamo convinti – proseguono – che la famiglia sia e resti la base fondamentale e indispensabile della vita sociale e ci chiediamo a tutti i nostri popoli e governi di impegnarsi per il sostegno delle famiglie africane e di proteggere i valori fondamentali delle nostre  culture”.

No al terrorismo e alle guerre
Il messaggio parla anche dei sanguinosi avvenimenti e attacchi terroristici in Francia, in diversi Paesi africani, in Medio Oriente e in altri Paesi condannando “ogni atto di terrorismo in qualsiasi parte del mondo” e chiedendo “a chi li commette e a chi li sponsorizza di fermarsi”.  Quindi l’appello alla pace in Africa: “Ci uniamo a tutti coloro che lavorano per la pace e la riconciliazione nelle aree tormentate dall’Africa e del mondo, specialmente in Burundi, Sud Sudan, Repubblica Centrafricana, Repubblica Democratica del Congo, Nigeria, Kenya, Libia e in altre parti dei Paesi nord-africani. In nome di Dio, ci appelliamo a tutte le parti in conflitto in queste aree affinché depongano le armi e intraprendano la via del dialogo e della pace per il bene dei posteri”.

L’appello alla pace e alla riconciliazione per trovare la misericordia di Dio
Il vescovi africani si rivolgono in conclusione a tutti i Paesi del continente affinché nell’Anno Africano per la Riconciliazione lanciato dal Secam il 29 luglio scorso e in vista dell’imminente Giubileo della Misericordia,  “possiamo tutti essere veramente riconciliati gli uni con gli altri e quindi con Dio, il nostro Padre Misericordioso”. “Solo  così – concludono – potremo trovare la misericordia di Dio che porta come frutto una coesistenza armoniosa e sviluppo”.





Redazione Papaboys (Fonte it.radiovaticana.va/di Lisa Zengarini)

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,967FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Novena alla Madonna della Neve

W la Madonna della Neve! Oggi, 1 agosto, è il 6°...

Novena alla Madonna della Neve: 6° giorno La seguente preghiera si ripete per nove giorni consecutivi... Ecco il testo della supplica: Nel nome del Padre, del Figlio...