Home News Italiae et Ecclesia Venerdì Santo. Come seguire la Celebrazione della Passione e la Via Crucis...

Venerdì Santo. Come seguire la Celebrazione della Passione e la Via Crucis di Papa Francesco

Venerdì Santo i momenti saranno due. Il primo è la Liturgia della Passione e dell’adorazione della Croce, alle 18, nella Basilica di San Pietro. Il Crocifisso di San Marcello sarà coperto. Ci sarà una meditazione del Predicatore della Casa Pontificia, padre Raniero Cantalamessa, quindi il Crocifisso verrà svelato. Ci sarà l’adorazione ma non il bacio alla Croce.

LE DIRETTE DELLA LITURGIA DELLA PASSIONE E DELLA VIA CRUCIS SARANNO DISPONIBILI COME OGNI VOLTA NEL SITO PAPABOYS 3.0 GIA’ DALLE PRIMA ORE DELLA GIORNATA DI QUESTO VENERDI’ SANTO

VENERDì SANTO

La sera del Venerdì Santo, alle 21, la Via Crucis si terrà in Piazza San Pietro, con le stazioni lungo il colonnato, attorno all’obelisco e infine lungo il percorso che conduce al sagrato. Due i gruppi dei portatori della croce. Ci saranno dei detenuti del carcere Due Palazzi di Padova (le meditazioni sono state scritte da alcuni di loro), e dei medici e infermieri del FAS. Medici e infermieri sono in prima linea nel servizio agli ammalati colpiti dalla pandemia.

Il programma della Via Crucis con Papa Francesco in diretta dal Sagrato della Basilica di San Pietro. Continua la settimana santa di avvicinamento alla Pasqua. A causa dell’emergenza coronavirus, il rito della Via Crucis non potrà essere effettuato dai fedeli per le strade, come accade ogni anno. A due giorni dalla domenica di Pasqua, quindi, il pontefice guiderà la processione dalla basilica vaticana. L’evento sarà visibile in tutta Italia grazie alla diretta tv di Rai Uno a partire dalle ore 20:50, oltre che in streaming sulla piattaforma Rai Play.

Venerdì Santo
Venerdì Santo

Durante la Veglia del Sabato Santo, alle 21, non si celebreranno battesimi. La cerimonia iniziale con il fuoco avverrà alle spalle dell’altare della Confessione. Non ci saranno i lumini per i presenti e il canto delle tre invocazioni “lumen Christi” avverranno soltanto con l’accensione in sequenza delle luci della Basilica durante la processione verso l’altare della Cattedra. Suoneranno le campane di San Pietro al momento del Gloria che annuncia la resurrezione.

La stessa sobrietà caratterizzerà anche la Messa della Domenica di Pasqua, che il Papa celebrerà alle 11 all’altare della Cattedra. Il Vangelo sarà proclamato in greco e in latino. Al termine della Messa Francesco si recherà in sacrestia a togliere e i paramenti, quindi tornerà in Basilica davanti all’altare della Confessione, da dove pronuncerà il messaggio Urbi et Orbi e impartirà la benedizione pasquale. Tutto dunque si svolgerà all’interno.

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,923FansLike
17,739FollowersFollow
9,719FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

il-turismo-in-italia-e-in-crescita

Il nuovo trend del turismo? E’ riscoprire l’Italia! Pronti a partire...

‘Sì, viaggiare’, ma rigorosamente in Italia. Dopo un ponte del 2 giugno ancora in ‘quarantena’, con la riapertura dei confini regionali, da mercoledì 3,...