Pubblicità
HomeTrending NowVangelo: 'Una forza che guariva tutti..'. Lettura e Commento alla Parola di...

Vangelo: ‘Una forza che guariva tutti..’. Lettura e Commento alla Parola di Martedì 7 Settembre 2021

Il Vangelo del giorno: Martedì, 7 Settembre 2021

Lettura e commento al Vangelo – Lc 6,12-19: “Passò tutta la notte pregando e scelse dodici ai quali diede anche il nome di apostoli.”

+ Dal Vangelo secondo Luca

In quei giorni, Gesù se ne andò sul monte a pregare e passò tutta la notte pregando Dio. Quando fu giorno, chiamò a sé i suoi discepoli e ne scelse dodici, ai quali diede anche il nome di apostoli: Simone, al quale diede anche il nome di Pietro; Andrea, suo fratello; Giacomo, Giovanni, Filippo, Bartolomeo, Matteo, Tommaso; Giacomo, figlio di Alfeo; Simone, detto Zelota; Giuda, figlio di Giacomo; e Giuda Iscariota, che divenne il traditore.
Disceso con loro, si fermò in un luogo pianeggiante. C’era gran folla di suoi discepoli e gran moltitudine di gente da tutta la Giudea, da Gerusalemme e dal litorale di Tiro e di Sidòne, che erano venuti per ascoltarlo ed essere guariti dalle loro malattie; anche quelli che erano tormentati da spiriti impuri venivano guariti. Tutta la folla cercava di toccarlo, perché da lui usciva una forza che guariva tutti.

Parola del Signore

Il Vangelo del giorno: Martedì, 7 Settembre 2021
Il Vangelo del giorno: Martedì, 7 Settembre 2021

Commento a cura di Paolo Curtaz

Luca è l’unico che aggiunge questo particolare, e non di poco conto: prima di scegliere il gruppo dei dodici Gesù ha passato l’intera notte a pregare.

Un gruppo che avrebbe dovuto seguirlo più da vicino, essere istruito, aiutarlo, preparagli la strada dell’annuncio. Gli evangelisti non sono concordi nella lista dei nomi, quello che conta è che siano dodici, richiamando le tribù di Israele, come ad indicare un nuovo Israele.

Ma il dettaglio della preghiera, piuttosto caratteristico in Luca che spesso racconta l’atteggiamento orante di Cristo prima delle decisioni più importanti, ci sbalordisce.

LEGGI ANCHE: L’ostia diventa carne e il sangue vino: ecco uno dei più grandi miracoli della storia…

Ma come, dopo un’intera notte di preghiera Gesù sceglie quei dodici?

Leggete bene: alcuni di loro li conosciamo. Sono persone diverse per cultura e temperamento, alcuni del tutto impreparati, altri abituati più al lavoro manuale che alla predicazione…

Gesù mette insieme pescatori con pubblicani, atei con credenti zelanti, progressisti con conservatori. E tutti, da subito, mostreranno il loro evidente limite, la loro fatica, il loro peccato. Delle due l’una: o Gesù ha fatto cilecca con la sua preghiera o noi dobbiamo rivedere la nostra irreale idea di Chiesa…

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,039FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Supplica a San Benedetto da Norcia

Inizia oggi, 25 settembre 2021, invocando la ‘potente’ intercessione di San...

Supplica a San Benedetto da Norcia per una grazia La preghiera a San Benedetto, Patrono d'Europa, per chiedere il suo aiuto.. Ecco il testo: O buon Gesù,...