Pubblicità
HomeTrending NowVangelo: 'Siate misericordiosi come il Padre..'. Lettura e Commento alla Parola di...

Vangelo: ‘Siate misericordiosi come il Padre..’. Lettura e Commento alla Parola di 9 Settembre 2021

Il Vangelo del giorno: Giovedì, 9 Settembre 2021

Lettura e Commento al Vangelo – Lc 6,27-38: “Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso.”

+ Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«A voi che ascoltate, io dico: amate i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi trattano male. A chi ti percuote sulla guancia, offri anche l’altra; a chi ti strappa il mantello, non rifiutare neanche la tunica. Da’ a chiunque ti chiede, e a chi prende le cose tue, non chiederle indietro.
E come volete che gli uomini facciano a voi, così anche voi fate a loro. Se amate quelli che vi amano, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori amano quelli che li amano. E se fate del bene a coloro che fanno del bene a voi, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori fanno lo stesso. E se prestate a coloro da cui sperate ricevere, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori concedono prestiti ai peccatori per riceverne altrettanto. Amate invece i vostri nemici, fate del bene e prestate senza sperarne nulla, e la vostra ricompensa sarà grande e sarete figli dell’Altissimo, perché egli è benevolo verso gli ingrati e i malvagi.
Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso.
Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati. Date e vi sarà dato: una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio».

Parola del Signore

Il Vangelo del giorno: Giovedì, 9 Settembre 2021
Il Vangelo del giorno: Giovedì, 9 Settembre 2021

Commento a cura di Paolo Curtaz

Luca riprende e riassume il lungo discorso della montagna che Matteo riporta per tre capitoli del suo vangelo. Lo fa citando solo l’essenziale: la gratuità del dono, la pace come criterio di giudizio, l’amore da donare senza condizioni, utilizzando il paradosso dello schiaffo ricevuto senza opposizioni.

Ma è il finale che ci lascia sbalorditi: là dove Matteo conclude l’intera sezione scrivendo siate perfetti come è perfetto il Padre vostro che è nei cieli, Luca corregge dicendo: siate misericordiosi come è misericordioso il Padre…

La perfezione del Padre consiste nella misericordia, non in una asettica religiosità virtuosa e devota priva di ogni emozione e passione. Dio è la sorgente di ogni misericordia: là dove la nostra miseria si incontra nel suo cuore.

LEGGI ANCHE: Si è manifestata la Divina Misericordia? Ecco cosa è accaduto durante una messa…

Da qui dobbiamo ripartire per annunciare con credibilità il vangelo. È dalla compassione e dalla misericordia che dobbiamo annunciare il volto di Dio!

Solo toccando il cuore delle persone potremo invitarle alla conversione, spingerle ad abbracciare l’esigente logica evangelica. Solo scoprendo quanto siamo amati possiamo diventare persone nuove!

Video-commento di don Alessandro Farano

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,021FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

San Giuseppe da Copertino

Oggi, 18 Settembre, è San Giuseppe da Copertino: il frate che...

 San Giuseppe da Copertino: vita e preghiera Giuseppe da Copertino, al secolo Giuseppe Maria Desa, è stato un sacerdote religioso italiano e mistico, appartenente all'Ordine...