Vangelo (7 Maggio 2018) Lo Spirito della verità darà testimonianza di me

#Vangelo: Lo Spirito della verità darà testimonianza di me.Gv 15,26-16,4
Lo Spirito della verità darà testimonianza di me.

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Quando verrà il Paràclito, che io vi manderò dal Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre, egli darà testimonianza di me; e anche voi date testimonianza, perché siete con me fin dal principio. Vi ho detto queste cose perché non abbiate a scandalizzarvi. Vi scacceranno dalle sinagoghe; anzi, viene l’ora in cui chiunque vi ucciderà crederà di rendere culto a Dio. E faranno ciò, perché non hanno conosciuto né il Padre né me. Ma vi ho detto queste cose affinché, quando verrà la loro ora, ve ne ricordiate, perché io ve l’ho detto».

Nel rendere testimonianza a Cristo Signore vi è una modalità che mai dovrà essere dimenticata. Un insegnamento può essere dato da chiunque. È sufficiente che si apprenda la materia e si è capaci di trasmettere ciò che si è appreso. Si può essere buoni, anzi eccellenti professori e maestri di filosofia, matematica, fisica, latino, italiano, greco, zoologia, chimica e ogni altra scienza umana. Anche di teologia si può essere eccellenti, esperti professori. Questa regola non vale per la testimonianza da rendere a Cristo Signore. Cristo Gesù non si insegna. Di Lui si è testimoni.

Ma come si fa ad essere testimoni di una persona che non si è mai vista e mai si è ascoltata. Possiamo noi rendere testimonianza a Lui che è vissuto circa due mila anni fa? Quale possibilità noi abbiamo perché la nostra testimonianza sia veritiera, efficace, vera manifestazione di Lui? La via è la stessa che fu di Cristo Gesù. Gesù è il testimone del Padre perché Lui viene dal seno del Padre, è nel seno del Padre, vive nel seno del Padre. Lui conosce il Padre per unità di natura. Sono la stessa natura divina e perché dal Padre è stato generato nell’oggi dell’eternità. Per questa generazione Lui è Persona eterna distinta dal Padre. Del Padre Lui è il suo Figlio Unigenito. Ma Lui è anche dal Padre per purissima obbedienza, per ascolto. Il Padre e Gesù Signore sono una cosa sola. Gesù può rendergli perfetta testimonianza. Tutta la vita di Cristo Signore è vita del Padre in Lui. Chi vede Lui vede il Padre.

La stessa cosa deve avvenire nel cristiano. Anche il cristiano deve divenire una cosa sola con Cristo. Un solo corpo, una sola anima, un solo spirito, una sola Parola, una sola obbedienza, un solo Vangelo, una sola verità. Chi deve creare questa unità tra Gesù e il suo discepolo è lo Spirito Santo. Lo Spirito di Dio è il solo che conosce Cristo Gesù ed è il solo che lo può formare nel cristiano. Lo Spirito di Dio non viene però direttamente dal Cielo, da Dio, viene a noi attraverso il Corpo di Cristo. È Gesù che sempre lo deve versare su di noi, perché sia in noi e in noi rimanga per sempre.
.
Come avviene questo versamento di Spirito Santo nel cristiano? Attraverso una vita in tutto posta nella Parola di Gesù. È la Parola vissuta che porta in noi lo Spirito di Dio. Lo Spirito di Dio portato in noi dalla Parola a poco a poco forma Cristo in noi e noi e Lui diveniamo una cosa sola. Lo possiamo testimoniare non con le parole, ma con la nostra vita che è interamente vita di Cristo in noi. Siamo con Lui una cosa sola.

#Vangelo: Lo Spirito della verità darà testimonianza di me.



Conoscere Cristo per via teologica, da apprendimento per studio serve a farci scoprire la sua verità storica, in modo che noi non lo confondiamo con altri. Lo studio ci dice chi è stato Cristo Gesù. Non lo rende manifesto nella nostra vita. Possiamo conoscere tutto della vita storica di Cristo, ma non per questo siamo anche testimoni di Lui. Di Lui siamo professori, non testimoni. La testimonianza inizia quando si comincia a divenire con Lui una cosa sola, attraverso la formazione che di Lui in noi viene operata dallo Spirito Santo. Molti oggi neanche sono professori veri di Gesù. Hanno alterato, modificato, contraffatto la sua stessa realtà storica. Hanno cambiato i suoi tratti storici essenziali, quali la mediazione unica universale e la sua croce come unica e sola via di vera redenzione per ogni uomo. Se non si è neanche buoni professori della sua verità storica, possiamo noi pensare di essere veri testimoni di Lui? Questo mai potrà avvenire se non si prende la Parola e non la si vive in ogni suo più piccolo comandamento. Una vita evangelica corretta fa scendere copiosamente lo Spirito di Dio su di noi e Lui con la sua divina saggezza inizia a trasformare la nostra vita in vita di Cristo. Diveniamo così suoi testimoni. Chi vede noi, vede Cristo.

Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli, Santi, fateci una cosa sola con Cristo.




Commento del Movimento Apostolico

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome