Vangelo 27 Gennaio 2020. Satana è finito.

Lettura e commento al Vangelo di oggi: Satana è finito.

Il Vangelo
Il Vangelo

+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, gli scribi, che erano scesi da Gerusalemme, dicevano: «Costui è posseduto da Beelzebùl e scaccia i demòni per mezzo del capo dei demòni».

Ma egli li chiamò e con parabole diceva loro: «Come può Satana scacciare Satana? Se un regno è diviso in se stesso, quel regno non potrà restare in piedi; se una casa è divisa in se stessa, quella casa non potrà restare in piedi. Anche Satana, se si ribella contro se stesso ed è diviso, non può restare in piedi, ma è finito.
Nessuno può entrare nella casa di un uomo forte e rapire i suoi beni, se prima non lo lega. Soltanto allora potrà saccheggiargli la casa.

In verità io vi dico: tutto sarà perdonato ai figli degli uomini, i peccati e anche tutte le bestemmie che diranno; ma chi avrà bestemmiato contro lo Spirito Santo non sarà perdonato in eterno: è reo di colpa eterna».

Poiché dicevano: «È posseduto da uno spirito impuro».

Parola del Signore

LEGGI: Oggi la Chiesa ricorda Sant’Angela Merici (Fondatrice orsoline)

Vangelo
Vangelo

Commento a cura di Paolo Curtaz

Sono arrivati appositamente da Gerusalemme. La notizia di un profeta sorto in Galilea li ha messi in subbuglio e devono verificare il nuovo inquietante fenomeno che è Gesù il Nazareno. Sono gli scribi, gli interpreti autentici della Legge; in origine erano coloro che sapevano leggere e scrivere ma, col passare dei secoli, avevano acquisito anche un’autorità interpretativa della Parola di Dio che nessuno metteva in discussione. Devono vigilare i censori e arrivano con una sentenza già emessa: Gesù è un indemoniato, opera miracoli eclatanti e scaccia i demoni perché egli stesso è un demone.

Ci sarebbe da ridere, se non facesse piangere. Davanti all’interpretazione più ovvia, Gesù scaccia i demoni perché è davvero un profeta, preferiscono adottare quella più contorta che non fa’ che confermare i loro pregiudizi. E Gesù, tenerissimo, cerca di argomentare, li prende sul serio, prova a farli ragionare. Dice una frase chiara: “Come può Satana scacciare Satana? Se un regno è diviso in se stesso, quel regno non potrà restare in piedi.”

Ma nulla da fare, proprio non è possibile. Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire. E, allora, alla fine, Gesù si arrende: chiudersi ostinatamente alla grazia ammazza anche lo Spirito ed è imperdonabile. Anche Dio fa quel che può.

Fonte lachiesa.it

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome