Pubblicità
HomeTrending NowVangelo 25 Maggio 2020. Abbiate coraggio: io ho vinto il mondo!

Vangelo 25 Maggio 2020. Abbiate coraggio: io ho vinto il mondo!

Vangelo del giorno – Lunedì, 25 Maggio 2020

Vangelo del giorno
Vangelo del giorno

Lettura e commento al Vangelo di Lunedì 25 Maggio 2020 – Gv 16,29-33: Abbiate coraggio: io ho vinto il mondo!

+ Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, dissero i discepoli a Gesù: «Ecco, ora parli apertamente e non più in modo velato. Ora sappiamo che tu sai tutto e non hai bisogno che alcuno t’interroghi. Per questo crediamo che sei uscito da Dio».

Rispose loro Gesù: «Adesso credete? Ecco, viene l’ora, anzi è già venuta, in cui vi disperderete ciascuno per conto suo e mi lascerete solo; ma io non sono solo, perché il Padre è con me.
Vi ho detto questo perché abbiate pace in me. Nel mondo avete tribolazioni, ma abbiate coraggio: io ho vinto il mondo!».

Parola del Signore

LEGGI: Oggi la Chiesa ricorda una grande mistica. Ecco chi era

Commento a cura di Paolo Curtaz

Adesso credete? Gli apostoli credono di avere capito, sono convinti di avere finalmente interpretato l’ostico discorso di Gesù dopo l’ultima cena. Un discorso intenso, commovente, a tratti di alta teologia, in cui Gesù ha finalmente rivelato la sua identità profonda.

Vangelo - 25 Maggio 2020
Vangelo (Parrocchie di Budrio)

Pensano di avere capito, teneri! Ma, come facilmente profetizza il Signore, da lì a poche ore saranno travolti dalla loro insipienza, dalla loro paura. Anche a noi, purtroppo, succede così: quando pensiamo di avere fatto dei progressi nella vita interiore, nel cammino spirituale, ci scontriamo inesorabilmente con i nostri limiti.

Ci vuole tutta la vita per diventare cristiani, una vita intera, se ben giocata, per avvicinarci almeno un po’ all’immenso mistero del Dio di Gesù Cristo.

Indaghiamo, allora, preghiamo e approfondiamo quanto più possibile con intelligenza e passione il messaggio evangelico ben sapendo che, come quando si sale in montagna, quando si raggiunge una cresta ecco scorgere, sopra di essa, un’altra cima.

Con umiltà invochiamo il dono dello Spirito Santo che ci aiuti a non sentirci mai definitivamente arrivati nella fede.

Fonte lachiesa.it

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,164FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Padre Pio da Pietrelcina

La potente supplica di Padre Pio, per avere sostegno nella prova....

Una nuova settimana in compagnia di Padre Pio Leggi le frasi di Padre Pio e invoca la sua potente intercessione I pensieri del santo Tieniti fortemente...