Vangelo 20 Luglio 2019. Porrò il mio spirito sopra di lui e annuncerà alle nazioni la giustizia.

Mt 12,14-21
Impose loro di non divulgarlo, perché si compisse ciò che era stato detto.

In quel tempo, i farisei uscirono e tennero consiglio contro Gesù per farlo morire. Gesù però, avendolo saputo, si allontanò di là. Molti lo seguirono ed egli li guarì tutti e impose loro di non divulgarlo, perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaìa:
«Ecco il mio servo, che io ho scelto;
il mio amato, nel quale ho posto il mio compiacimento.
Porrò il mio spirito sopra di lui
e annuncerà alle nazioni la giustizia.

Vangelo
Non contesterà né griderà
né si udrà nelle piazze la sua voce.
Non spezzerà una canna già incrinata,
non spegnerà una fiamma smorta,
finché non abbia fatto trionfare la giustizia;
nel suo nome spereranno le nazioni».

Porrò il mio spirito sopra di lui

Nessuno potrà mai compiere una sola opera di Dio, se non è pervaso di potenza, di forza, saggezza, verità, consiglio di Spirito Santo. Nulla opera il Padre senza il suo Santo Spirito. Nulla potrà mai operare l’uomo. Lui è solo strumento. È come una cornamusa. È un sacco vuoto. Per emettere dei suoni è necessario che l’uomo la riempia costantemente del suo alito di vita e poi che sappia come suonarla. Il profeta Isaia vede il Messia del Signore tutto ricolmo di Spirito Santo. Lo vede avvolto, pervaso, immerso nello Spirito del Signore. Lui è lo strumento, lo Spirito l’Agente.

Tutta questa potenza di Spirito Santo versata dal Padre sul suo Verbo Incarnato, da Lui è stata trasformata in sorgente di acqua zampillante che viene data a chiunque vuole essere strumento di Dio per compiere l’opera della salvezza e della redenzione dell’uomo. Cristo Gesù è ora il solo Mediatore dello Spirito Santo, perché il solo Fruttificatore di Esso sull’albero della croce. Il cristiano attinge quotidianamente lo Spirito da Gesù Signore.

Vangelo

La dipendenza da Lui è vitale, necessaria, indispensabile. Come Cristo Gesù lo fruttifica sull’albero della sua croce quotidiana, con Esso compie la salvezza dei fratelli, versandolo nei cuori perché si aprano alla fede in Cristo.

Più il cristiano attinge lo Spirito da Gesù, più lo fruttifica con il suo amore quotidiano, più dallo Spirito Sarà mosso, suonato come vera sua cornamusa spirituale, per la realizzazione della missione di salvezza. È lo Spirito la sua dinamicità missionaria.

Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli, Santi, ricolmateci di Spirito Santo.

Commento a cura del Movimento Apostolico

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome