Home Verbum Domini Vangelo (15 maggio 2018) Padre, glorifica il Figlio tuo

Vangelo (15 maggio 2018) Padre, glorifica il Figlio tuo

gv-171-11-padre-glorifica-il-figlio-tuoGv 17,1-11
Padre, glorifica il Figlio tuo

In quel tempo, Gesù, alzàti gli occhi al cielo, disse: «Padre, è venuta l’ora: glorifica il Figlio tuo perché il Figlio glorifichi te. Tu gli hai dato potere su ogni essere umano, perché egli dia la vita eterna a tutti coloro che gli hai dato. Questa è la vita eterna: che conoscano te, l’unico vero Dio, e colui che hai mandato, Gesù Cristo. Io ti ho glorificato sulla terra, compiendo l’opera che mi hai dato da fare. E ora, Padre, glorificami davanti a te con quella gloria che io avevo presso di te prima che il mondo fosse. Ho manifestato il tuo nome agli uomini che mi hai dato dal mondo. Erano tuoi e li hai dati a me, ed essi hanno osservato la tua parola. Ora essi sanno che tutte le cose che mi hai dato vengono da te, perché le parole che hai dato a me io le ho date a loro. Essi le hanno accolte e sanno veramente che sono uscito da te e hanno creduto che tu mi hai mandato. Io prego per loro; non prego per il mondo, ma per coloro che tu mi hai dato, perché sono tuoi. Tutte le cose mie sono tue, e le tue sono mie, e io sono glorificato in loro. Io non sono più nel mondo; essi invece sono nel mondo, e io vengo a te».

Che conoscano te, l’unico vero Dio, e colui che hai mandato

Chi vuole vivere di vita eterna sulla terra, deve acquisire due conoscenze: quella del Padre di Gesù, che è l’unico vero Dio, e l’altra di Gesù Cristo, colui che il Padre ha mandato non come uno dei tanti profeti, ma come nostra sapienza, rivelazione, pace, carità, fede, speranza. Non vi è conoscenza del Padre se non in Cristo, per Cristo, con Cristo. Non c’è dono del Padre se non vi è accoglienza di Gesù Signore. L’Apostolo Giovanni nella sua Prima Lettera rivela due verità che possono aiutarci a comprendere. Quello che era da principio, quello che noi abbiamo udito, quello che abbiamo veduto con i nostri occhi, quello che contemplammo e che le nostre mani toccarono del Verbo della vita – la vita infatti si manifestò, noi l’abbiamo veduta e di ciò diamo testimonianza e vi annunciamo la vita eterna, che era presso il Padre e che si manifestò a noi -, quello che abbiamo veduto e udito, noi lo annunciamo anche a voi, perché anche voi siate in comunione con noi. E la nostra comunione è con il Padre e con il Figlio suo, Gesù Cristo. Queste cose vi scriviamo, perché la nostra gioia sia piena (1Gv 1-4).

ascension-header



Chiunque crede che Gesù è il Cristo, è stato generato da Dio; e chi ama colui che ha generato, ama anche chi da lui è stato generato. In questo conosciamo di amare i figli di Dio: quando amiamo Dio e osserviamo i suoi comandamenti. In questo infatti consiste l’amore di Dio, nell’osservare i suoi comandamenti; e i suoi comandamenti non sono gravosi. Chiunque è stato generato da Dio vince il mondo; e questa è la vittoria che ha vinto il mondo: la nostra fede. E chi è che vince il mondo se non chi crede che Gesù è il Figlio di Dio? Egli è colui che è venuto con acqua e sangue, Gesù Cristo; non con l’acqua soltanto, ma con l’acqua e con il sangue. Ed è lo Spirito che dà testimonianza, perché lo Spirito è la verità. Poiché tre sono quelli che danno testimonianza: lo Spirito, l’acqua e il sangue, e questi tre sono concordi. Se accettiamo la testimonianza degli uomini, la testimonianza di Dio è superiore: e questa è la testimonianza di Dio, che egli ha dato riguardo al proprio Figlio. Chi crede nel Figlio di Dio, ha questa testimonianza in sé. Chi non crede a Dio, fa di lui un bugiardo, perché non crede alla testimonianza che Dio ha dato riguardo al proprio Figlio. E la testimonianza è questa: Dio ci ha donato la vita eterna e questa vita è nel suo Figlio. Chi ha il Figlio, ha la vita; chi non ha il Figlio di Dio, non ha la vita (1Gv 5,1-12).
Possiamo ben dire, usando una immagine assai profana, che il Padre è il sole e Cristo Gesù la luce che si irradia nell’universo. Come senza luce il sole mai potrà essere conosciuto, così è il Padre. Nessuno lo potrà mai conoscere senza la luce radiosa che si manifesta dall’umanità di Gesù Signore. Pensare di escludere Cristo Gesù dal Padre e il Padre da Cristo Gesù è cosa impossibile, più che la separazione della luce dal sole. Per un miracolo si potrebbe separare luce e sole. Per un miracolo non si può separare Cristo Signore dal Padre. Essi sono eternamente, divinamente, naturalmente una cosa sola. La distinzione è nelle Persone. Quanti vogliono proporre un Dio unico senza Cristo Signore, altro non fanno che costruire un idolo. Questo Dio non è il Dio vero. È invece un ammasso di pensieri umani ed anche in forte contraddizione. Infatti il Dio degli Ebrei non è il Dio dell’Islam e nessuno dei due è il Dio della Chiesa cattolica. Perché allora ingannarci gli uni gli altri? Perché non proclamare la verità del nostro Dio? Perché non gridare che senza Cristo Gesù non vi è conoscenza vera di Dio?

Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli, Santi, aiutateci a dare al mondo il vero Dio, che è il Padre del nostro Signore Gesù Cristo. Ogni altro Dio è parto della mente.




Commento a cura del Movimento Apostolico

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,853FansLike
19,406FollowersFollow
9,779FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

La rubrica dedicata a Medjugorje, 23 Ottobre 2020

Medjugorje. Le parole di Maria, 23 Ottobre 2020: chiedile una grazia...

La rubrica dedicata a Medjugorje - 20 Ottobre 2020 Ogni giorno ti proporremo dei messaggi e una preghiera alla Vergine Maria da Medjugorje I messaggi da...