Vangelo (15 Giugno 2018) Chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio

StJohnsAshfield_StainedGlass_GoodShepherd_FaceMt 5,27-32
Chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete inteso che fu detto: “Non commetterai adulterio”. Ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel proprio cuore. Se il tuo occhio destro ti è motivo di scandalo, cavalo e gettalo via da te: ti conviene infatti perdere una delle tue membra, piuttosto che tutto il tuo corpo venga gettato nella Geènna. E se la tua mano destra ti è motivo di scandalo, tagliala e gettala via da te: ti conviene infatti perdere una delle tue membra, piuttosto che tutto il tuo corpo vada a finire nella Geènna. Fu pure detto: “Chi ripudia la propria moglie, le dia l’atto del ripudio”. Ma io vi dico: chiunque ripudia la propria moglie, eccetto il caso di unione illegittima, la espone all’adulterio, e chiunque sposa una ripudiata, commette adulterio».

Eccetto il caso di unione illegittima

Fonte di tutto il male che è nell’uomo è il pensiero. Ogni guaio, ogni tragedia, ogni guerra, ogni omicidio, ogni furto è un suo frutto. Ogni adulterio, ogni falsa testimonianza, ogni calunnia, ogni mormorazione, ogni giudizio è generato dal pensiero.
.
Il pensiero è l’oggetto perenne del contendere. Di esso si serve Satana per conquistare un uomo al male. Satana non ha bisogno di guerre, di spade, di lance, di bombe, di aerei invisibili, per conquistare una nazione. A lui serve che conquisti il pensiero di un uomo, che a sua volta conquista i pensieri di altri uomini. Il suo gioco è sottile. Ti presenta un pensiero di immane disordine morale per l’intera umanità come verità assoluta, verità vitale. Lui parte da lontano. Ti crea il contestatore.
.

Ti inventa l’ideologo. Ti suscita il conquistatore delle piazze. Ti indottrina il giornalista e l’opinionista. Ti ammaestra il conduttore di Talk show. Ti seduce il romanziere.

Ti conquista il grande economista. Ti addomestica il grande politologo. Si insinua nei cuori e nelle menti di Papi, Cardinali, Vescovi, Presbiteri, Diaconi, Religiosi, ogni altro cristiano.
.
Dove c’è una fonte di potere di verità lui la conquista, la seduce, la attira al suo pensiero. Anche il solo lui conduce alla rovina attraverso un solo pensiero.
.

bible-films-christ

Chi ha esperienza dei suoi metodi subdoli e maliziosi, sa che lui riesce a convincere che esista l’inesistente e che non esista l’esistente. Ti fa pensare malato, mentre sei sano e ti fa credere sano mentre sei malato. Ti fa reputare santo mentre sei un grande peccatore e ti tortura facendoti credere che sei un grandissimo peccatore mentre sei nell’innocenza e nella verità del Signore. È questa la sua arte con la quale indisturbato governa il mondo. Ti fa credere che una via sia di benessere, mentre essa altro non fa’ che provocare miseria e indicibile povertà. Satana è vero governatore di questo mondo. È vero signore della storia. È padrone di molti cuori, infinite menti.

Gesù chiede ai suoi discepoli di vigilare sui pensieri. È in essi la radice di ogni male. Prima di giungere alla consumazione di un adulterio, di un incesto, di uno stupro, vi è il pensiero che si trasforma in desiderio. Satana cosa fa? Si insinua nel pensiero, lo trasforma in desiderio. Una volta che questa trasformazione è avvenuta, per l’uomo non c’è più scampo. Miseramente cade nel male. Si consegna al peccato. Una volta che il male si è insinuato nel suo cuore, si precipita di male in male, di male più piccolo in male più grande, fino a giungere al punto del non ritorno.

sito.vangelooggi




Gesù vuole che il male venga fermato prima ancora che possa sorgere in un cuore, in una mente. Non solo questa legge divina vale per noi, per la salvezza della nostra anima. Vale molto di più per gli altri. Dobbiamo porre ogni attenzione a non scandalizzare i nostri fratelli più piccoli, ma anche a non lasciare che il male degli altri scandalizzi noi. Perché questo non avvenga urge una ferrea custodia dei nostri sensi. Tatto, odorato, gusto, vista, udito devono essere custoditi. Non si può lasciare ad essi libero corso. È la nostra morte, ma anche la morte di molti altri fratelli. Un solo scandalo può ramificarsi in molte menti e mettere radici ben piantate nel cuore. La vigilanza non è mai troppa. Essa è sempre poca. Oggi in modo particolare non vi è alcuna possibilità di preservarsi dal peccato dello scandalo. Esso è universalizzato. È presente in ogni angolo della terra. Nessun uomo è più immune.




Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli, Santi, salvateci da ogni scandalo.

Commento a cura del Movimento Apostolico

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome