Un ragazzo di 15 anni è morto a Como dopo un tuffo nel lago per festeggiare la fine della scuola

Un ragazzo di 15 anni che, poco dopo mezzogiorno, si era tuffato nelle acque del lago a Como per festeggiare la fine della scuola con un gruppo di compagni è morto in ospedale dove era arrivato in gravissime condizioni.

Il ragazzo si è buttato in acqua da un pontile davanti a Villa Geno e non è più riemerso. È stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco e rianimato dai soccorritori, che lo hanno trasferito in elicottero all’ospedale di Bergamo. 

Il pontile di Villa Geno viene spesso utilizzato per fare il bagno nel lago, anche se in quel punto vige il divieto di balneazione perché ritenuto particolarmente pericoloso. Negli ultimi due anni si sono contate due vittime, tutti giovanissimi.

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome