Un nuovo femminicidio a Vicenza. Uccide la ex a coltellate, ferisce il nuovo compagno della donna e tenta il suicidio

Un nuovo femminicidio a Vicenza. Uccide la ex a coltellate, ferisce il nuovo compagno della donna e tenta il suicidio

violenza sessuale

Non aveva accettato la fine della loro relazione e dopo un anno di lontananza la rabbia omicida è esplosa: si è presentato nell’abitazione dell’ex compagna con un coltello da sub in mano, l‘ha colpita per almeno dieci volte fino ad ucciderla,poi ha accoltellato gravemente l’attuale compagno di 45 anni e infine ha rivolto la lama contro di sè nel tentativo di suicidarsi.

L’ennesimo femminicidio si è consumato questo pomeriggio in un appartamento di Montegaldella, piccolo comune vicentino nei pressi dei Colli Berici, in provincia di Vicenza.

Vittima è una donna di 43 anni, l’aggressore ha 38 anni e il ferito, l’uomo con cui la vicentina aveva cercato sei mesi fa di rifarsi una vita, 45. Sono tutti residenti in zona.

L’accoltellatore si trova ora in condizioni disperate all’ospedale di Padova per varie lesioni da taglio autoinferte al torace e al collo. Meno preoccupanti, anche se gravi, le ferite del secondo uomo, trasportato all’ospedale di Vicenza. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, la violenza è scattata nei pressi del garage che si trova all’esterno dell’appartamento della vittima, nel quale l’uomo si era recato con la scusa di farsi restituire degli oggetti rimasti in casa dopo la fine della storia d’amore.

Violenza

Non si sa cosa abbia scatenato improvvisamente la furia, forse l’aver visto con i propri occhi il nuovo compagno della vittima o semplicemente le divergenze che l’ex coppia pare avesse per pregresse questioni economiche. Ad essere colpita per prima è stata la 43enne, poi l’uomo si è avventato per due volte contro l’amico della donna.

Quando ormai i due erano a terra, l’ex convivente è tornato ad infierire sulla donna, rantolante. Solo dopo essersi accertato che per lei non ci fossero più speranze ha rivolto la lama verso di sè più e più volte, crollando a terra in un lago di sangue a fianco delle sue vittime. Ad assistere impietrita a tutta la scena è stata una vicina di casa che ha allertato i Carabinieri, raccontando che un uomo stava ripetutamente accoltellando due persone. All’arrivo dei soccorsi per la donna non c’era più nulla da fare. L’aggressore, viste le gravissime condizioni, è stato portato in elicottero all’ospedale di Padova, mentre l’altro ferito è stato ricoverato a Vicenza.

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome