Home News Pax et Justitia Ucraina: Preghiere e Messe per chiedere il dono della pace

Ucraina: Preghiere e Messe per chiedere il dono della pace

In sintonia con l’appello del Papa per la pacificazione e la fratellanza in Ucraina, il Paese si è stretto in questi giorni in una preghiera incessante per la pace. Il vescovo cattolico di Odessa, mons. Bronislav Biernacki, ha celebrato  nella cattedrale cattolica una Messa e ha lanciato alla popolazione un appello a “mantenere la calma” e a “non cedere alle provocazioni”. A tutte le forze politiche nel Paese e all’estero – riferisce l’agenzia Sir – il vescovo ha chiesto d’intensificare “gli sforzi per dare all’Ucraina la pace e fermare l’escalation della violenza” e alla comunità internazionale “di rafforzare la pressione politica ed economica su coloro che sostengono la violenza, pagano i provocatori e forniscono loro le armi”. Anche il vescovo della Chiesa greco-cattolica di Odessa, mons. Mykhaylo Bubniy, guarda con “dolore e preoccupazione” alla situazione della città implorando tutte “le parti in conflitto, le forze di sicurezza, il governo e tutte le forze politiche e movimenti della regione di Odessa di fermare lo spargimento di sangue e prevenire un’ulteriore crescita di tensione e violenza nella regione”. “Esorto tutti a lottare pacificamente per i diritti civili e affermare i valori morali che sono alla base della democrazia”. Domenica in tutte le parrocchie di Odessa e Crimea, durante la Messa, si è pregato per le persone che hanno perso la vita durante i tragici eventi di venerdì scorso. A Leopoli tutte le Chiese hanno partecipato a una preghiera ecumenica per la pace in Ucraina, mentre dal Canada, in un’intervista rilasciata alla “National Review”, il capo della Chiesa greco-cattolica ucraina, Sviatoslav Shevchuk, guarda alle elezioni presidenziali del 25 maggio. “La nostra Chiesa – dice – esorta a partecipare pienamente al dibattito elettorale e a votare con cura per la persona che può unire il Paese”. Scopo della propaganda russa è destabilizzare il processo democratico in atto in Ucraina favorendo “divisione e disgregazione” del Paese. Il primate della Chiesa ha assicurato che lui e la sua Chiesa faranno invece tutto il possibile per favorire il processo di elezione. a cura della Redazione Papaboys

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus rende difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,875FansLike
17,042FollowersFollow
9,598FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Divina Misericordia

Gesù, io confido in Te! Recita la Coroncina della Misericordia. Lunedì,...

Recitiamo la Coroncina della Divina Misericordia https://youtu.be/HIIwBroVsKY Gesù è apparso a Santa Maria Faustina Kowalska, religiosa polacca (1905-1938), e le ha chiesto di far conoscere la...