Trapani, preti calciatori per le missioni in Madagascar

trapaniSICILIA – TRAPANI – Sarà il campo sportivo dell’oratorio parrocchiale “San Giovanni XXIII” di Rilievo (Trapani) ad ospitare sabato 7 febbraio, a partire dalle 20, la partita tra una squadra di sacerdoti diocesani e la rappresentativa locale dei Carabinieri. Ancora una volta il calcio sposa la solidarietà e il gol segnato più importante sarà il sostegno alla raccolta fondi a favore delle adozioni a distanza che le comunità parrocchiali di Rilievo e Guarrato hanno attivato da alcuni anni in Madagascar. Sulla maglia indossata dai sacerdoti comparirà il logo della squadra con il motto di San Paolo “Io dunque corro ma non come chi è senza meta”(1Cor 9,26). Non è la prima volta che i preti della diocesi di Trapani scendono in campo per un evento di questo tipo: un anno fa, sempre per sostenere la stessa causa, gli avversari furono gli avvocati. “Offrire un piccolo aiuto concreto non risolve tutti i problemi ma è un seme di speranza – spiega don Fabio Pizzitola, parroco di Rilievo e Guarrato, organizzatore dell’iniziativa – un’occasione per rendersi presenti, dire una parola, accorciare le distanze in vista di un’integrazione ecclesiale e sociale. Ecco perché da alcuni anni le nostre parrocchie attraverso l’Ufficio missionario della nostra diocesi hanno adottato a distanza sei ragazzi del Madagascar per venire incontro alle loro esigenze materiali e per il completamento dei loro studi”. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome