Tour tra giovani e sociale a Roma. Equitazione, è tempo di ‘Longines Global Champions’

A Roma fino al 9 settembre

Due iniziative, concatenate, complementari e volte al sociale, spiccano nella tappa romana del Longines Global Champion Tour 2018. La prima è quella, organizzata dall’Asi, e svolta all’interno della colonia penale cagliaritana di Is Arenas dove 12 detenuti sono stati formati come guide per il turismo equestre ed adesso sono regolarmente operanti in regime di semilibertà ed iscritte all’albo nazionale dei tecnici Asi. Questo importante progetto fa sì che persone che hanno sbagliato nella vita possano essere introdotte in programmi di reinserimento sociale e fa parte della capacità di offrire delle possibilità lavorative e formative in diversi ambiti, a partire da quello sportivo, le cui peculiarità risultano particolarmente indicate per favorire l’integrazione ed il recupero dei detenuti nella vita di tutti i giorni.

Roma, 6 set. (askanews) – Due iniziative, concatenate, complementari e volte al sociale, spiccano nella tappa romana del Longines Global Champion Tour 2018. La prima è quella, organizzata dall’Asi, e svolta all’interno della colonia penale cagliaritana di Is Arenas dove 12 detenuti sono stati formati come guide per il turismo equestre ed adesso sono regolarmente operanti in regime di semilibertà ed iscritte all’albo nazionale dei tecnici Asi. Questo importante progetto fa sì che persone che hanno sbagliato nella vita possano essere introdotte in programmi di reinserimento sociale e fa parte della capacità di offrire delle possibilità lavorative e formative in diversi ambiti, a partire da quello sportivo, le cui peculiarità risultano particolarmente indicate per favorire l’integrazione ed il recupero dei detenuti nella vita di tutti i giorni.

“Per i nostri ragazzi queste sono occasioni uniche…” dichiara Giulia Minunzio, coordinatrice del Settore integrazione Sociale ASI – che aggiunge – in loro prevale di fatto una voglia di dimostrare e di rimettersi in gioco offrendo delle prestazioni lavorative che diventano, nel contempo, attività formative”. Il secondo progetto, organizzato dal Longines Global Champion Tour Roma 2018 riguarda i Future Champions, cioè i circa 300 ragazzi che parteciperanno all’evento e che vivranno da vicino il campo prova ed il campo gara, guidati da tecnici messi a disposizione dagli organizzatori. Asi fornirà supporto logistico con queste 12 guide, provenienti dal reinserimento sociale, che saranno di aiuto all’area dedicata ai Future Champions. Tutti i partecipanti alla Future Champions avranno la possibilità di accedere al percorso e farne la ricognizione.

La quarta edizione del Longines Global Champions Tour di Roma sarà trasmessa in diretta esclusiva su Sky Sport Arena (canale 204) sabato 8 settembre a partire dalle 16:20.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome