Home News Terra Sancta et Oriens Terra Santa. Pizzaballa: a Pasqua, uniti contro il Coronavirus

Terra Santa. Pizzaballa: a Pasqua, uniti contro il Coronavirus

I Luoghi Santi, chiusi al pubblico, sembrano soffrire insieme alla popolazione. È la riflessione dell’amministratore apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, l’arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, che nell’intervista a Vatican News parla dei riti pasquali in Terra Santa, secondo le restrizioni per il Coronavirus
fuoco sacro a Gerusalemme

Giada Aquilino – Città del Vaticano

La preghiera in famiglia e l’unità all’interno della comunità cristiana, ma non solo. L’emergenza Covid-19 ha due facce in Terra Santa. Quella del contagio, che tra Israele e Territori Palestinesi sfiora le 10 mila persone, che costringe alla chiusura al pubblico dei Luoghi Santi, con la conseguente “mancanza di lavoro” e “prospettive economiche molto fragili”, e quella che non “impedisce di pregare” e che spinge ad una collaborazione tra israeliani e palestinesi per una “strategia comune” contro la diffusione del Coronavirus. A parlarne a Vatican News è l’arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, amministratore apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme.

La potenza della Risurrezione

Dopo aver guidato la preghiera nella Domenica delle Palme al Dominus Flevit, sul Monte degli Ulivi a Gerusalemme, momento che ha sostituito quest’anno la tradizionale processione da Betfage alla Basilica di Sant’Anna, l’arcivescovo Pizzaballa ricorda come anche in Terra Santa tutte le celebrazioni pasquali tengano conto delle restrizioni dovute ai rischi della diffusione del Coronavirus. La Messa Crismale è stata spostata nel periodo di Pentecoste a Gerusalemme. Il Triduo viene celebrato dalla chiesa concattedrale del Patriarcato latino e trasmesso in diretta streaming dal Christian Media Center. A Pasqua, dice, il Coronavirus “non deve fermare la nostra fede in Cristo e nella potenza della sua Risurrezione”.

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,925FansLike
17,749FollowersFollow
9,724FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

sacro.cuore.papaboys

Oggi è il primo venerdì del mese: la preghiera potente al...

Oggi è il primo venerdì del mese: la preghiera potente al Sacro Cuore di Gesù! LA PIA PRATICA DEI PRIMI VENERDI' DEL MESE Nelle celebri rivelazioni...