Home Tags Pakistan

Tag: Pakistan

Quella macchia sui cristiani del Pakistan

Quella macchia sui cristiani del Pakistan

Secondo il francescano Francis Nadeem, il linciaggio di due musulmani a Youhanabad ha cambiato la percezione pubblica dei fedeli, aumentando diffidenza, sospetto e distanza. «Il...
Terrorismo, blitz contro la rete dial-Qaeda in Italia

Terrorismo, blitz contro la rete di al-Qaeda in Italia

Nelle prime ore del mattino la Polizia ha effettuato in sette province italiane una vasta operazione antiterrorismo nei confronti di appartenenti ad un'organizzazione terroristica...
L’ostaggio italiano Giovanni Lo Porto è stato ucciso a gennaio in Pakistan, colpito da un drone americano. La Casa Bianca ha reso noto che Lo Porto e un altro ostaggio americano sono rimasti uccisi in un'operazione anti terrorismo dello scorso gennaio sul confine tra Afghanistan e Pakistan. L'ostaggio americano si chiamava Warren Weinstein. Il cooperante italiano era stato rapito in Pakistan nel 2012. "Riteniamo che due altri americani siano stati uccisi in operazioni antiterrorismo Usa nella stessa regione", dove sono morti Lo Porto e Weintein, ha reso noto la Casa Bianca, spiegando che si tratta di due membri di al Qaeda. "Non ci sono parole che possano esprimere a pieno il nostro rammarico per questa terribile tragedia". È quanto ha detto la Casa Bianca rendendo nota l'operazione anti-terrorismo dello scorso gennaio. L'operazione in cui sono morti Lo Porto e Weintein, afferma la Casa Bianca, aveva come obiettivo un sito di al Qaeda, e "non avevamo motivo di ritenere che nessuno dei due ostaggi fosse presente". Il presidente Obama "si assume la piena responsabilità per queste operazioni", fa sapere la Casa Bianca, anticipando la dichiarazione del presidente. "Voglio esprimere le più profonde condoglianze alla famiglia di Giovanni Lo Porto e a quella di Warren Weinstein": lo ha detto Barack Obama. Obama ha assicurato che gli Usa faranno "tutto il possibile per non ripetere questi errori". "Oggi - ha aggiunto - è un giorno in cui si rafforzano i legami tra Stati Uniti e Italia, due Paesi che condividono gli stessi valori. L'impegno di Lo Porto riflette l'impegno nel mondo dell'Italia, nostra alleata e amica". Giovanni Lo Porto, 39enne palermitano, era stato rapito il 19 gennaio 2012 a Multan in Pakistan, insieme al collega tedesco Bernd Muehelnbeck (59 anni, liberato lo scorso ottobre). Si trovava nel Paese per conto della ong tedesca Welthungerhilfe, per un progetto di ricostruzione delle case distrutte nel terremoto che ha colpito l'area nel 2010. Anni di silenzio a seguito del rapimento, smossi solo dagli appelli delle ong che erano arrivate a raccogliere una petizione con 48 mila firme on line. "L'Italia porge le più sentite condoglianze alla famiglia di Giovanni Lo Porto". È quanto dichiara il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. "Esprimo profondo dolore -aggiunge il premier- per la morte di un italiano, che ha dedicato la sua vita al servizio degli altri. Le mie condoglianze vanno anche alla famiglia di Warren Weinstein". Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, aveva personalmente informato ieri il presidente del Consiglio. L'Unità di crisi ha immediatamente preso contatto con la famiglia Lo Porto per comunicare la triste notizia, come spiega palazzo Chigi.

Pakistan, ucciso l’ostaggio italiano Le scuse di Obama alla famiglia

L’ostaggio italiano Giovanni Lo Porto è stato ucciso a gennaio in Pakistan, colpito da un drone americano. La Casa Bianca ha reso noto che Lo...
Papa Francesco saluta i familiari di Asia Bibi, in prigione per blasfemia

Papa Francesco saluta i familiari di Asia Bibi, in prigione per blasfemia

Al termine dell’udienza, Papa Francesco ha salutato alcuni dei familiari di Asia Bibi, il marito e una figlia, la donna cristiana pakistana accusata di...
Pakistan. Morto il ragazzo cristiano bruciato vivo da giovani musulmani

Pakistan. Morto il ragazzo cristiano bruciato vivo da giovani musulmani

Ne avevamo parlato lunedì 13 aprile, proprio su PAPABOYS 3.0 (qui l'articolo: Pakistan: ragazzo, bruciato vivo perché cristiano, è grave) purtroppo Nauman Masih, 14...
I familiari di Asia Bibi: aiutateci a liberarla

I familiari di Asia Bibi: aiutateci a liberarla

Al termine dell'udienza generale di mercoledì in piazza San Pietro Papa Francesco incontrerà per un saluto il marito e la figlia di Asia Bibi,...
Pakistan: ragazzo, bruciato vivo perché cristiano, è grave

Pakistan: ragazzo, bruciato vivo perché cristiano, è grave

Un adolescente cristiano, Nauman Masih, 14 anni, è stato bruciato vivo da alcuni giovani musulmani che Nauman non conosceva. Il giovane ora è ricoverato...
Pakistan: minacce ad Asia Bibi in carcere da oltre 2.200 giorni

La famiglia di Asia Bibi incontrerà Papa Francesco

«Quando bacerete la mano del Papa, fatelo anche per me. Quello sarà il mio bacio. E chiedetegli una benedizione». Con queste parole Asia Bibi,...

Pakistan, giornalisti cristiani nel mirino

Minacce e aggressioni ai cronisti che raccontano le persecuzioni, in un paese in cui la ricerca della verità si può pagare con la vita. Le...
Sindhu: Asia Bibi capro espiatorio, ma puntiamo all'assoluzione

Sindhu: Asia Bibi capro espiatorio, ma puntiamo all’assoluzione

«Le minoranze religiose hanno un ruolo fondamentale nello sviluppo del Pakistan ed è nostra responsabilità promuovere la pace e l’armonia nel paese». Così ha...

Mons. Gallagher: doveroso ricordare i cristiani perseguitati anche oggi

“Il martire è solo colui che versa il suo sangue per amore di Dio, non che lo fa versare; che è vittima e non...

Pakistan. Mons. Coutts: cristiani, cittadini discriminati

Ieri sera a Roma, nella Basilica di Santa Maria sopra Minerva, è stata celebrata la Messa in preparazione alla Pasqua per i parlamentari italiani....
Pakistan: ai funerali delle vittime appello di pace di mons. Shaw

Pakistan: ai funerali delle vittime appello di pace di mons. Shaw

“Non abbiamo bisogno e non vogliamo una guerra civile. Noi cristiani siamo uomini di pace. Non lasciamo che il dolore annebbi il nostro sguardo:...
La persecuzioni dei cristiani Mogherini: l’Ue non girerà le spalle

La persecuzioni dei cristiani Mogherini: l’Ue non girerà le spalle

Di fronte alla crescente persecuzione dei cristiani l’Europa non girerà la testa, anzi incrementerà tutti gli sforzi sui più diversi fronti, sostenendo la lotta...

Strage di Peshawar, 107 scuole ribattezzate con i nomi dei bambini uccisi

Nell'attentato talebano del 16 dicembre 2014 sono morte 148 persone, di cui 132 studenti tra i 7 e i 14 anni. Il genitore di...
Pakistan, giovane scrittrice cristiana: Lasciate che le vostre figlie spicchino il volo

Pakistan, giovane scrittrice cristiana: Lasciate che le vostre figlie spicchino il volo

Anee ha 17 anni e spera di riuscire a pubblicare presto il suo libro di racconti. Per le storie si è ispirata alla sua...

Settemila i cristiani perseguitati ogni anno nel mondo

Nel mondo, l’80% delle persone uccise a causa della loro fede sono cristiani. Non dimenticare queste persecuzioni quotidiane è la ragione del convegno “Perseguiteranno...
Vescovi dei Paesi in guerra a Roma per pregare per la pace

Vescovi dei Paesi in guerra a Roma per pregare per la pace

Decine di vescovi di Paesi in guerra si sono riuniti ieri a Roma nella Basilica di Santa Maria in Trastevere per pregare per la...
I vescovi 'dei poveri' accanto a Papa Francesco

I vescovi ‘dei poveri’ accanto a Papa Francesco

Papa Francesco ha voluto vicino a sé, durante l'Udienza, i presuli di ogni parte del mondo partecipanti al convegno di Sant'Egidio, impegnati in questi...
Attaccata una scuola cristiana in Pakistan, 4 feriti

Charlie Hebdo. Attaccata una scuola cristiana in Pakistan, 4 feriti

Una scuola cristiana in Pakistan è stata presa d'assalto da circa 300 studenti musulmani armati di spranghe e bastoni, che protestavano contro la pubblicazione...
Pubblicità

I nostri social

9,442FansLike
15,053FollowersFollow
9,328FollowersFollow
1,440SubscribersSubscribe

News recenti

ciaokarol.7.03.2019

Giovanni Paolo II: speranza sempre presente. Mercoledì 18 Settembre 2019 Il...

Giovanni Paolo II: speranza sempre presente. Mercoledì 18 Settembre 2019 Il messaggio di KarolLE FRASI DA LEGGERE OGGI Non è giusto...
Pubblicità