Pubblicità
HomeNewsHumanitas et WebSupplica 'potente' a San Camillo de Lellis per chi soffre da recitare...

Supplica ‘potente’ a San Camillo de Lellis per chi soffre da recitare oggi, 14 luglio 2021, giorno della sua festa

Preghiera per chi soffre a San Camillo de Lellis

Puoi recitare questa bellissima supplica a San Camillo oggi, giorno della sua festa…

Ecco la supplica da recitare:

O glorioso San Camillo, che Ti sei dedicato alla cura degli ammalati per servire in essi la persona di Cristo sofferente e piagato, e li assistevi con la tenerezza di una madre accanto al suo unico figlio, proteggi con altrettanta carità noi, noi che ora T’invochiamo, perchè afflitti da grande necessità.

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli, nei secoli. Amen

Preghiera a San Camillo de Lellis
Preghiera a San Camillo de Lellis – Vatican News

San Camillo, consolatore dei sofferenti, che Ti stringevi al petto i più deboli e abbandonati; che Ti inginocchiavi davanti a loro come di fronte a Cristo Crocifisso,e piangevi dicendo: “Signore mio,anima mia, cosa posso fare per te?”, intercedi per noi da Dio la Grazia di servirlo in santità di mente e di cuore.

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli, nei secoli. Amen

LEGGI ANCHE: La potente preghiera alla Vergine Maria per i malati e contro le menzogne del mondo…

O Santo Patrono degli ammalati, che Ti rivelasti angelo inviato da Dio, quando gravi calamità colpirono le terre d’Italia, e tutti trovavano in Te il fratello e l’amico fedele, non abbandonarci ora, affidati dalla Chiesa alla tua celeste protezione. Sii ancora per noi l’angelo del Signore che continua a vegliare sulla nostra famiglia, tormentata dal dolore.

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te, tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli, nei secoli. Amen

Un libro da leggere su Camillo de Lellis:
.

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,964FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

GIOVANNI.PAOLO_.II_.SOFFERENZA

L’ultima profezia di Giovanni Paolo II sul terzo millennio: ‘L’umanità oggi...

14L'ultima profezia di Giovanni Paolo II sul terzo millennio: 'L'umanità oggi è a un bivio'. Un anno per voltare pagina?   Giovanni Paolo II diceva: «L’umanità...