Home News Res Publica et Societas Stroncati da un mix di alcol e droga. A Firenze, trovati morti...

Stroncati da un mix di alcol e droga. A Firenze, trovati morti dal papà i due figli di 26 e 20 anni in hotel.

Stroncati da un mix di alcol e droga. A Firenze, trovati morti dal papà i due figli di 26 e 20 anni in hotel.

.

Trovati morti dal papà i due figli di 26 e 20 anni in hotel. «Stroncati da un mix di alcol e droga»

Sono stati trovati morti due fratelli morti in una stanza di un lussuoso hotel di Firenze. I corpi li hanno trovati riversi sul letto, con accanto bottiglie di vino vuote e tracce di stupefacenti: è stato un mix di alcol e droga ad uccidere Dries e Robbe De Ceuster, due fratelli belgi di 27 e 20 anni.

Dries e Robbe, che avevano madri diverse, erano in vacanza con il padre e con la compagna di quest’ultimo. Ad accorgersi della morte sarebbe stato proprio il padre che, non vedendoli né sentendoli, sarebbe andato a cercarli nella loro camera. C’era andato già una prima volta in mattinata, verso le 11.30: agli investigatori ha raccontato di averli trovati addormentati. Non vedendoli però scendere, l’uomo è tornato una seconda volta in camera e ha scoperto che i ragazzi erano entrambi morti. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi ma i medici del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. In albergo sono arrivati anche i poliziotti della squadra mobile e della Polizia scientifica, che hanno avviato subito le indagini.

E dai primi accertamenti sono già arrivate alcune risposte: gli investigatori non hanno trovato alcun segno di effrazione alla camera né segni di violenza sui corpi dei due ragazzi. In camera, però, c’erano alcune scatole di potenti analgesici vuote, assieme ad alcune bottiglie di vino e tracce di stupefacenti.


L’ipotesi

L’ipotesi al momento più probabile, anche se bisognerà attendere gli esami tossicologici, è dunque che i due siano stati stroncati da un mix di alcol e droga. E non è escluso che ad ucciderli possa aver contribuito anche lo stupefacente tagliato male, ma anche in questo caso la certezza ci sarà solo al termine degli accertamenti tecnici. Gli investigatori hanno comunque già sentito il padre di Dries e Robbe, la compagna di quest’ultimo, il personale dell’albergo che era in servizio ieri sera ed oggi oltre ad alcuni ospiti della struttura, che si trova a due passi dalla stazione.

Terrorismo, blitz contro la rete dial-Qaeda in Italia

I poliziotti stanno anche visionando le immagini registrate dalle telecamere interne ed esterne all’hotel per ricostruire gli ultimi movimenti dei due e cercare di raccogliere quanti più elementi utili per le indagini.

Il fascicolo è in mano al pm Giacomo Pestelli che domani mattina, lunedì 30, affiderà l’autopsia dopo aver ricevuto una prima informativa degli investigatori, che a tarda sera erano ancora in albergo per terminare i rilievi. Fonte Leggo.it

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,921FansLike
17,749FollowersFollow
9,727FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

La rubrica dedicata a Giovanni Paolo II

Giovanni Paolo II: un Papa indimenticabile. Domenica, 7 Giugno 2020. Il...

La rubrica dedicata a San Giovanni Paolo II LE FRASI DA LEGGERE OGGI "Dio ci ama, Dio ci accompagna in ogni momento della nostra vita, con...