Statue indigene portate in occasione del Sinodo sull’Amazzonia sono state rubate da una chiesa e lanciate nel Tevere

Statue indigene portate in occasione del Sinodo sull’Amazzonia sono state rubate da una chiesa e lanciate nel Tevere.

Sinodo Amazzonia

ROMA – Secondo quanto riportato dal sito di Ansa.it, alcune statue indigene, esposte in occasione del Sinodo per l’Amazzonia, sono state rubate la notte scorsa dalla chiesa di Santa Maria in Traspontina, a due passi dal Vaticano. Sono state poi lanciate nel Tevere. L’azione è stata filmata interamente con una telecamere e pubblicata su Youtube.

Sinodo Amazzonia

Nei quattro minuti del video si vede un uomo entrare nella chiesa e sottrarre idoli Pachamama esposti in una nelle navate. Successivamente si avvia verso Ponte Sant’Angelo da dove lancia in acqua le statue. Il video è senza commento né rivendicazioni di alcun tipo.

Fonte ansa.it – Copertina foto di Domenico Palesse

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome