Siria, esplode deposito armi: ci sono 12 bimbi tra i 39 morti

Almeno 39 persone, tra cui 12 bambini, sono morte in seguito a una esplosione di un deposito di armi avvenuta nel nord della Siria, al confine con la Turchia. Molti i feriti. Lo ha reso noto l’Osservatorio siriano per i diritti umani.

epa06775631 Syrian firefighters and civil defense personnel work at the site of explosion at a building in the town of Ariha, Idlib province, Syria, 31 May 2018. According to local reports, three people were killed in an explosion that destroyed a multi-sotrey building in Ariha town of Idlib. The reason of the explosion is still unknown. EPA/MOHAMMED BADRA

L’esplosione è avvenuta nel villaggio di Sarmada, nella provincia nord-occidentale di Idlib, vicino al confine turco. Il deposito era alla base di un edificio. Secondo i primi soccorritori l’esplosione ha fatto collassare due edifici, seppellendo molte delle vittime.

Il presidente siriano Bashar al Assad e l’esercito regolare siriano stanno faticosamente riportando il Paese alla normalità, dopo sette anni di golpe terrorista armato che però non è riuscito a piegare il popolo siriano, fedele al suo legittimo governo, ma i terroristi islamici, finanziati da potenze straniere, continuanio  auccidere innocenti, come hanno fatto per questi lunghi anni. Intanto le agenzie Onu hanno iniziato a prepararsi a nuovi sfollati. “La regione grida a gran voce la necessità di soluzioni diplomatiche”, ha detto il consigliere speciale delle Nazioni Unite, riconoscendo che nell’area ci sono migliaia di militanti armati, terroristi compresi, ma anche migliaia di civili che vanno protetti. Cosa che l’Onu in questi anni non è stata in grado di fare, tenendosi sempore a distanza di sicurezza dalle zone calde.

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni, con il cuore, senza interessi economici o politici, semplicemente perché il cuore ci chiama a farlo. E ci mettiamo passione, costanza, ed anche quel pizzico di professionalità che deve contraddistinguere i cristiani. Ecco perché siamo “missionari di parabole antiche e sempre nuove: chiamati ad esserci, ed a stare anche vicini ad ognuno di voi”.

Un numero sempre maggiore di persone legge Papaboys.org senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Soprattutto quando si parla di cristianesimo.

Purtroppo il tipo di informazione che cerchiamo di offrire richiede molto tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire tutti i giorni i costi quotidiani di Papaboys.org ed abbiamo deciso di chiedere proprio a te che leggi di essere per noi, proprio Provvidenza.

Puoi aiutarci a continuare questa missione sempre meglio e con maggiore spessore ed incisività? L’unica cosa che non possiamo garantirti è aumentare il cuore che ci mettiamo per fare questo lavoro, perché fino ad oggi ce lo abbiamo messo davvero tutto! Ma con un po’ di sostegno in più, possiamo essere davvero più incisivi, per te, e per tutti coloro che ci seguono (quasi 2.000.000 di lettori ogni mese!)

Inviaci il tuo contributo, quello che vuoi, e che puoi. E che Dio ti benedica!

Grazie
Daniele Venturi
Direttore Papaboys.org

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €15.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome