Siria: Assad giura come nuovo presidente

Il presidente siriano Bashar al Assad pronuncerà un discorso al parlamento e alla nazione in occasione del giuramento sulla costituzione per il nuovo mandato settennale a capo dello Stato. Lo riferisce la tv panaraba al Arabiya, affermando che formalmente Assad indicherà le priorità e la strategia della sua politica fino al 2021. Assad, figlio del defunto raìs Hafez al Assad al potere dal 1970 al 2000, è presidente da 14 anni ed è stato rieletto lo scorso 3 giugno in quelle che sono state definite come “le prime elezioni pluralistiche” dell’ultimo mezzo secolo. Ricordiamo che l’Unione Europea, e alcuni paesi arabi, non hanno permesso ai siriani non residenti in Patria, di votare presso le ambasciate. L’autorità di Assad al potere è stata seriamente messa in discussione dal marzo 2011 con lo scoppio di una rivolta popolare, in seguito trasformatasi in insurrezione armata fomentata dai fondamentalisti islamici, i quali hanno proclamato nei giorni scorsi l’istituzione dello Stato Islamico del Levante, che comprende parte dell’Iraq e della Siria. La città di Raqqa, è stata “investita” dai fondamentalisti dell’ISIS capitale del nuovo Califfato. Ad oggi i combattenti contro l’autorità costituita, non sono siriani, ma mercnenari provenienti da diverse parti dell’Europa e del mondo. La sfida del governo è ardua! Riportare pace e stabilità al paese è una delle priorità più importanti. Ad maiora! di Francis Marrash


Siria, sostenitori di Assad festeggiano… di TMNews

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome