Pubblicità
HomeNewsItaliae et EcclesiaSettembre è il mese dedicato agli Angeli. I racconti incredibili di Santa...

Settembre è il mese dedicato agli Angeli. I racconti incredibili di Santa Faustina: ‘Ho visto San Michele’

Quel legame speciale tra gli Angeli e Santa Faustina

Santa Faustina Kowalska racconta alcune esperienze con gli Angeli…

  • Quanto è grande la maestà di Dio, che è adorata dagli spiriti celesti! Essi lo fanno secondo il grado di grazia delle gerarchie in cui si suddividono. Ho molta venerazione per l’arcangelo Michele. Nel compiere la volontà divina, egli non ebbe davanti a sé un esempio da seguire, eppure realizzò con estrema fedeltà i desideri di Dio. Il giorno di San Michele (29 settembre), scorsi questo principe celeste accanto a me. Egli mi disse: «Il Signore mi ha ordinato di prendermi cura di te in particolare. Sappi che sei odiata dal demonio, ma non aver paura. Chi è come Dio?». Scomparve, ma sento la sua presenza ed il suo aiuto. Mio Dio, quanta pena mi fa la gente che non crede nel soprannaturale! Ti prego, perché anch’essi vengano raggiunti dalla tua misericordia.

Quel legame speciale tra gli Angeli e Santa Faustina
Quel legame speciale tra gli Angeli e Santa Faustina

  • Mio Dio, hai usato la tua misericordia anche con gli angeli, quando creasti quegli spiriti celesti e li ammettesti alla tua divina intimità, rendendoli capaci a loro volta di un amore eterno. E quantunque tu, Signore, li abbia così generosamente dotati dello splendore della bellezza dell’amore, tu non diminuisci la pienezza che ti è propria come del resto, la loro bellezza e il loro amore nulla aggiunsero a te, poiché in te stesso tu sei tutto. Se desti ad altri di partecipare alla tua felicità, ciò è dovuto esclusivamente all’immensità della tua misericordia. Nel momento dell’incarnazione, ti servisti dell’angelo per annunciare il tuo mistero, ma fosti tu a darvi esecuzione.

LEGGI ANCHE: Le profezie di Santa Faustina: ‘Si avvicina quel giorno: Cielo e Terra comunicheranno..’

  • Meditavo sul peccato degli angeli e come fosse stata immediata la loro punizione. Chiesi a Gesù il perché, e la sua voce mi rispose: «A cagione della profonda conoscenza che avevano di Dio. Nessun uomo sulla terra, fosse pure un grande santo, è dotato di una capacità intellettuale quanto un angelo». Risposi con ammirazione: «Nei miei riguardi ti sei mostrato misericordioso. Mi porti in seno alla tua misericordia e mi perdoni sempre quando, con cuore pentito, chiedo la tua indulgenza».

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,039FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Supplica a San Benedetto da Norcia

Inizia oggi, 25 settembre 2021, invocando la ‘potente’ intercessione di San...

Supplica a San Benedetto da Norcia per una grazia La preghiera a San Benedetto, Patrono d'Europa, per chiedere il suo aiuto.. Ecco il testo: O buon Gesù,...