Scola: San Carlo e Montini modelli vicini e amici

Angelo_Scola_1Nel Pontificale presieduto nella Solennità di San Carlo Borromeo e in rendimento di grazie per la Beatificazione di Paolo VI, il Cardinale ha sottolineato l’attualità della santità borromaica e la necessità, come comprese profeticamente l’arcivescovo Montini, di «convertire il cuore per dare risposte al cambiamento dei tempi». Al termine della Celebrazione, l’inaugurazione della statua “Paradosso” realizzata, su volontà della Fabbrica del Duomo, per Expo 2015.

Un modello di vita, anzi un esempio vicino e amico, così come lo sono tutti i Santi. Eppure, forse, questa definizione è tanto più vera per San Carlo Borromeo, il grande rifondatore della Chiesa ambrosiana di cui è il Copatrono. E se, ritrovarsi in Duomo, nel giorno della sua festa liturgica è sempre un momento importante per la vita della Diocesi, quest’anno il Pontificale solenne presieduto dal Cardinale Scola lo è ancora di più, perché la stessa Messa è celebrata in rendimento di grazie per la recente beatificazione di Giovanni Battista Montini-Paolo VI.

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome