Pubblicità
HomeTestimoniumIl Santo del 27 ottobre 2021: Sant'Evaristo, un papa a difesa del...

Il Santo del 27 ottobre 2021: Sant’Evaristo, un papa a difesa del matrimonio. Supplica per ottenere grazie e favori ora

Sant’Evaristo, papa: vita e preghiera per invocarlo

Sant’Evaristo fu il quarto papa a reggere la Santa Chiesa nella storia..

La sua storia

Evaristo nasce a Betlemme il 17 aprile 44 dopo Cristo; poche le informazioni giunte a noi sulla sua vita.

Non conosciamo di lui neppure una parola, mentre del suo predecessore Clemente I ci è giunto un documento importantissimo: la lettera famosa agli agitati cristiani di Corinto, con l’affermazione solenne dell’autorità che al vescovo di Roma compete. Ma questa autorità di Clemente comincia a risultare fastidiosa per i vertici dell’impero. E nell’anno 97, sotto l’imperatore Nerva, egli viene arrestato e condotto poi in esilio nel Chersoneso Taurico (Crimea). Ha quindi dovuto lasciare ad altri il governo della Chiesa, e la sua scelta è caduta su Evaristo, il quale dev’essere perciò una figura di punta nella comunità cristiana di Roma; un uomo nel quale papa Clemente deve avere la massima fiducia.

Tra le cose più importanti svolte nel pontificato, Evaristo, ci potrebbe essere stata la divisione da lui fatta della diocesi di Roma in Titoli o Parrocchie, a ciascuna delle quali propose un prete cardinale.

Poi quella di avere sostenuto con forza la santificazione del matrimonio, ordinando che venisse celebrato pubblicamente e che le nozze fossero benedette dal sacerdote.

Inoltre, avrebbe ordinato sette diaconi, incaricandoli tra l’altro di ascoltare e trascrivere le sue prediche al popolo.

Una tradizione assai antica afferma che Evaristo sarebbe morto martire sotto l’imperatore Traiano, e che poi avrebbero seppellito il suo corpo vicino alla tomba dell’apostolo Pietro.

(Fonte santiebeati.it – Autore: Domenico Agasso)

Sant'Evaristo, papa
Sant’Evaristo, papa

Preghiera a Sant’Evaristo

O Dio, che nel papa Sant’Evaristo hai dato alla Chiesa universale un pastore mirabile per dottrina e santità di vita,

concedi a noi, che lo veneriamo maestro e protettore,

di ardere davanti a te per la fiamma di carità e di splendere davanti agli uomini per la luce delle buone opere.

Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

Sant’Evaristo, prega per noi!

LEGGI ANCHE: Nessuno ne parla: Gianna è guarita dal tumore dopo il bacio di Papa Francesco. Un miracolo?

Oppure:

Glorioso Sant’Evaristo oggi ti eleggo
a mio speciale patrono:
sostieni in me la Speranza,
confermami nella Fede,
rendimi forte nella Virtù.

Aiutami nella lotta spirituale,
ottienimi da Dio tutte le Grazie
che mi sono più necessarie
ed i meriti per conseguire con te
la Gloria Eterna. Amen.

Giovanni XXIII: la preghiera con la sua voce per accendere il mondo di amore

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.

Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,158FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Natuzza Evolo anziana

Mamma Natuzza. Quando nacque dissero: ‘Morirà presto, questa bimba è del...

Era il torrido pomeriggio del 23 Agosto 1924: Filomena Maria Angela, una semplice e poverissima donna di Paravati, in Calabria, stava mettendo al mondo...