Sant’Andrea ripete il miracolo ad Amalfi: «Abbiamo la Manna»

Ad Amalfi il prodigio di Sant’Andrea si è ripetuto miracolosamente alla presenza di Mons. Tscherrig Paul Emil.

Amalfi

LEGGI ANCHE: Si è sciolto il sangue di San Gennaro. Miracolo a Napoli!

Il miracolo che ad Amalfi tutti attendevano con trepidazione alla vigilia della festa patronale c’è stato. Ieri sera nell’ampolla estratta dal sepolcro di Sant’Andrea il prodigio si è presentato sotto forma di rugiada alla presenza del Nunzio Apostolico in Italia Mons. Tscherrig Paul Emil che oggi, sempre in Cattedrale, presiederà il Pontificale.

«Abbiamo la manna» ha annunciato il parroco don Antonio Porpora che poco prima si era calato sul sepolcro del santo per sollevare piatto ed ampolla.

Quello che si considera uno degli eventi tra i più prodigiosi e che si perpetua ad Amalfi da oltre 700 anni, è stato salutato col canto del Te Deum e poi raccolto con ovatta dispensata ai fedeli con piccoli batuffoli.

Amalfi

La Manna, di cui ci parlò minuziosamente nel suo libro il compianto don Andrea Colavolpe (Amalfi ed il suo Apostolo) è raccolta nelle principali ricorrenze liturgiche secondo il calendario della Chiesa amalfitana e cioè:

28 gennaio, quando si fa memoria del ritrovamento della Reliquia del Capo;
26 giugno, vigilia della celebrazione del Patrocinio;
primo novembre, inizio del mese consacrato all’Apostolo;
21 novembre, inizio del Novenario;
29 novembre, vigilia della solennità annuale secondo il calendario della Chiesa;               – 7 dicembre, inizio della pia pratica della Coronella.

Esiste una cronistoria

Del prodigio, esiste una cronistoria, iniziata nel 1908 per disposizione dell’arcivescovo Antonio Maria Bonito in cui vengono minuziosamente riportate le cronache del prodigio, avvenuto anche in altre date per particolari ricorrenze.

Fonte amalfinotizie.it

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni, con il cuore, senza interessi economici o politici, semplicemente perché il cuore ci chiama a farlo. E ci mettiamo passione, costanza, ed anche quel pizzico di professionalità che deve contraddistinguere i cristiani. Ecco perché siamo “missionari di parabole antiche e sempre nuove: chiamati ad esserci, ed a stare anche vicini ad ognuno di voi”.

Un numero sempre maggiore di persone legge Papaboys.org senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Soprattutto quando si parla di cristianesimo.

Purtroppo il tipo di informazione che cerchiamo di offrire richiede molto tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire tutti i giorni i costi quotidiani di Papaboys.org ed abbiamo deciso di chiedere proprio a te che leggi di essere per noi, proprio Provvidenza.

Puoi aiutarci a continuare questa missione sempre meglio e con maggiore spessore ed incisività? L’unica cosa che non possiamo garantirti è aumentare il cuore che ci mettiamo per fare questo lavoro, perché fino ad oggi ce lo abbiamo messo davvero tutto! Ma con un po’ di sostegno in più, possiamo essere davvero più incisivi, per te, e per tutti coloro che ci seguono (quasi 2.000.000 di lettori ogni mese!)

Inviaci il tuo contributo, quello che vuoi, e che puoi. E che Dio ti benedica!

Grazie
Daniele Venturi
Direttore Papaboys.org

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €15.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome