Home News Musicae et Ars Sanremo 2020: la rubrica con i commenti dei Molotov Cocktail. Come è...

Sanremo 2020: la rubrica con i commenti dei Molotov Cocktail. Come è andata la prima serata?

 

Sanremo 2020 rubrica

Si è conclusa la serata inaugurale del Festival..cominciamo con le prime impressioni.

E’ doveroso innanzitutto evidenziare il plauso alla conduzione: Amadeus spalleggiato da Fiorello, promettono grandi cose insieme.
Sono dinamici, giusti e sempre sul pezzo: davvero bravi!

Achille Lauro, in risposta alla sua Canzone in gara nel 2019, interpreta la celebre scena attribuita a Giotto in una delle Storie di San Francesco della Basilica Superiore di Assisi: il momento più rivoluzionario della sua storia.
Momento in cui il Santo si è spogliato dei propri abiti e di ogni bene materiale per votare la sua vita alla religione e alla solidarietà.
Noi Molotov Cocktail Band, riteniamo essere completamente fuori luogo.
Ma qualora lo fosse bisognerebbe spiegargli che David Bowie è esistito ed ha fatto cose molto più belle.

Rita Pavone si conferma una grande artista: Incata il suo bellissimo brano Rock.
Ha il Rock nel Sangue.

Elodie si esibisce con al canzone firmata da Mahmood.
Non si comprende chi ci sia sul palco.
Probabilmente la “cover” della canzone 2019 avrebbe funzionato con lui al microfono .

Morgan e Bugo: la ricerca delle cosette che vanno li fa trascendere in qualcosa che non va oltre questo.

Irene Grandi: conferma la sua verve, ma certamente il pezzo funzionerebbe con Vasco.
Con lei non incanta.

Marco Masini: dispiace.
In ritardo su alcune sequenze sotto il brano.
La canzone non merita assolutamente la bravura genuina di Masini.

Diodato: canzone in equilibrio con la media, ma non esalta nonostante la sua bravura.
E’ vocalmente pulito e sincero. Merita!

Un omaggio anche a chi è fuori gara, ma ha del talento indescrivibile.
Parliamo della bellissima e toccante cover di Tiziano Ferro in omaggio a Mia Martini.
Siamo sicuri ne sarebbe contentissima.
Toccante oltretutto, la sua spontaneità dinanzi ad una nota “presa male”.

Molto bello il monologo di Rula Jebreal: un forte messaggio di speranza ed di integrità culturale.

A domani mattina per un commento a caldo dopo la seconda puntata del 70esimo Festival di Sanremo.

Molotov Cocktail Band

 

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,923FansLike
17,739FollowersFollow
9,720FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Vangelo di oggi -31 Maggio 2020

Vangelo 31 Maggio 2020. Come il Padre ha mandato me anch’io...

Vangelo del giorno - Domenica, 31 Maggio 2020 Lettura e commento al Vangelo di Domenica 31 Maggio 2020 - Gv 20,19-23: Come il Padre ha...