San Francesco: Pace e bene a te! 2 Febbraio 2019

San Francesco: PACE E BENE A TE!

La nuova rubrica quotidiana dedicata alle parole e alla vita di San Francesco, un modo per entrare nella spiritualità francescana e vivere nella pace di Dio e nell’umiltà di Nostro Signore.

Pace e Bene

Ogni giorno un testo, una preghiera o un fioretto tratto dalla vita del “poverello di Assisi”.

LEGGI ANCHE: San Francesco e il suo testamento; cosa ci ha insegnato? 

Gesù nostro Signore vi benedica!

In questo articolo torniamo ad Assisi, per parlare del Sacro Convento.

Il Sacro Convento di Assisi

Continuiamo a parlare del Sacro Convento di Assisi. Oggi, grazie al sito ufficiale del convento, approfondiamo la storia della sua costruzione.

San Francesco

La costruzione del Convento venne promossa da Gregorio IX e realizzata contemporaneamente alla adiacente Basilica. Le prime abitazioni dei frati furono costruite nei vani angusti, parzialmente ricavati nella viva roccia, necessari a fare il piano per l’innalzamento del nucleo originario del Convento, detto Palazzo Papale (o Gregoriano), portato a termine intorno al 1239. Alla fine del Duecento risale la costruzione del Chiostro dei Morti, circoscritto oggi da un porticato a doppio ordine di logge, costruite negli anni 1492-93 da maestri comacini. L’edificio conventuale continuò a crescere lentamente, ma solo dopo la metà del 1300 cominciò ad articolarsi secondo una planimetria più organica, grazie anche all’intervento decisivo del cardinale Albornoz, che finanziò i lavori dell’infermeria nuova e incentivò la prosecuzione dell’edificio attorno all’incompiuto Chiostro di San Geronzio, posto dietro l’abside.

LEGGI ANCHE: San Francesco e le rondini, conosci questa storia?

A conferire al Convento l’aspetto definitivo, fu l’intervento di Sisto IV, che fece costruire il loggiato superiore del chiostro (che oggi prende il suo nome) e curò il consolidamento di tutto l’edificio, facendo anche costruire due robusti bastioni angolari a sostegno dell’intera struttura. Nel corso di questi lavori fu costruito il porticato attorno alla piazza antistante alla Basilica inferiore. L‘ultimo intervento significativo fu la costruzione del dormitorio superiore realizzato nel primo decennio del 1600.

Fonte www.sanfrancescoassisi.org

LA BENEDIZIONE DI SAN FRANCESCO PER TE

Benedicat tibi Dominus et custodiat te,
ostendat faciem suam tibi et misereatur
tui convertat vultum suum ad te
et det tibi pacem
Dominus benedicat frater Leo, te
Benedicat, benedicat,
benedicat tibi Dominus
et custodiat te Frater Leo, te.

San Francesco

Il Signore ti benedica e ti custodisca.
Mostri a te il suo volto e abbia misericordia di te.
Volga a te il suo sguardo e ti dia pace.
Il Signore ti dia la sua grande benedizione.

A cura della Redazione Papaboys

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome