San Francesco: Pace e bene a te! 17 Dicembre 2018

San Francesco: PACE E BENE A TE!

La nuova rubrica quotidiana dedicata alle parole e alla vita di San Francesco, un modo per entrare nella spiritualità francescana e vivere nella pace di Dio e nell’umiltà di Nostro Signore.

Pace e Bene

Ogni giorno un testo, una preghiera o un fioretto tratto dalla vita del “poverello di Assisi”.

LEGGI ANCHE: Preghiera Semplice di Santo Francesco 

Gesù nostro Signore vi benedica!

San Francesco: diventerò un grande principe

Francesco d’Assisi è vissuto 44 anni, dall’inverno 1181/82 fino al crepuscolo di sabato 3 ottobre 1226. Il biografo che l’ha conosciuto, Tommaso da Celano, inizia così la sua Vita Prima: “Viveva ad Assisi, nella valle spoletana, un uomo di nome Francesco”. Ne prende lo spunto anche san Bonaventura nella sua Leggenda Maggiore: “Vi fu, nella città di Assisi, un uomo di nome Francesco…”.

San Francesco e il Lupo

Non c’è alcun riferimento storico, perché la vita di un Santo si racconta per eventi e temi. Viene battezzato con il nome Giovanni, ma il padre, Pietro di Bernardone, pendolare tra l’Italia e la Francia a commerciare “panni franceschi”, lo chiama Francesco. Cresce simpatico, umano, credibile. Non passa repentinamente dalle ‘tenebre dei peccati’ alla ‘luce abbagliante della perfezione’, ma attraverso una vita normale di sogni e di spensieratezza, di svaghi e di impegni lavorativi, maturando in sé i segni di una intensa esperienza cristiana.

LEGGI ANCHE: La preghiera di Giovanni Paolo II a Santo Francesco 

È un giovane particolarmente allegro, ma non superficiale; generoso ad oltranza e sensibile, ma non incosciente. Dotato di una certa civetteria ama essere al centro dell’attenzione, ma più per la consapevolezza delle sue doti che per eccessivo narcisismo. Si sente avviato a grandi cose e non manca di affermarlo: so che diventerò un grande principe. E per di più c’è in Assisi un semplice il quale ogni volta che lo incontra per la strada si toglie il mantello e lo stende davanti ai suoi piedi, proclamando che avrebbe compiuto un giorno delle meraviglie. È il gesto ingenuo e riconoscente di un povero trattato con generosità e umanità o il messaggio di una profezia?

Fonte www.sanfrancescoassisi.org

San Francesco

LA BENEDIZIONE DI SAN FRANCESCO PER TE

Benedicat tibi Dominus et custodiat te,
ostendat faciem suam tibi et misereatur
tui convertat vultum suum ad te
et det tibi pacem
Dominus benedicat frater Leo, te
Benedicat, benedicat,
benedicat tibi Dominus
et custodiat te Frater Leo, te.

Il Signore ti benedica e ti custodisca.
Mostri a te il suo volto e abbia misericordia di te.
Volga a te il suo sguardo e ti dia pace.
Il Signore ti dia la sua grande benedizione.

A cura della Redazione Papaboys

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €15.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome