San Francesco: Pace e bene a te! 12 Gennaio 2019

San Francesco: PACE E BENE A TE!

La nuova rubrica quotidiana dedicata alle parole e alla vita di San Francesco, un modo per entrare nella spiritualità francescana e vivere nella pace di Dio e nell’umiltà di Nostro Signore.

Pace e Bene

Ogni giorno un testo, una preghiera o un fioretto tratto dalla vita del “poverello di Assisi”.

LEGGI ANCHE: Preghiera Semplice di Santo Francesco 

Gesù nostro Signore vi benedica!

In questo periodo ci dedichiamo ai luoghi più belli e significativi della storia e spiritualità francescana.

San Damiano ad Assisi

 – Francesco va’ e ripara la mia chiesa che come vedi è in rovina –

La bellissima e famosa chiesetta di San Damiano è sicuramente fra i luoghi francescani più importanti per la vita di San Francesco e Santa Chiara.

San Damiano
La Chiesa, sorta tra l’VIII e il IX secolo sui resti di un antico edificio, era in stato di precarietà quando Francesco la restaurò, accogliendo l’invito del Crocifisso: «Va’ e ripara la mia chiesa che come vedi è in rovina» (1205).

Egli presagì che tale luogo sarebbe diventato l’abitazione di Chiara e delle Povere Dame di San Damiano (Clarisse), che qui vissero dal 1211 al 1260.

Qui Francesco, nel 1225, compose il Cantico delle Creature, inno di gratitudine a Dio, ponendosi da fratello tra le creature divenute sorelle.

Accanto alla semplice chiesetta, dal lontano 1260 si perpetua la presenza di una comunità di Frati minori.

Il complesso

Si entra nella chiesa dal lato destro, attraverso la Cappella di San Girolamo, ritenuta parte della primitiva abitazione dei frati che avevano ricevuto da Francesco il compito di assistere la comunità delle Clarisse.

Tra il 1517 e il 1522 Tiberio d’Assisi vi realizzò l’affresco della Vergine in trono con Santi.

Si passa per la Cappella del Crocifisso che custodisce una scultura lignea del 1637 di frate Innocenzo da Palermo. Nel momento dell’agonia, il volto di Gesù emana divina serenità e suscita una commossa partecipazione al suo dolore salvifico.

Accanto alla semplice chiesetta, dal lontano 1260 si perpetua la presenza di una comunità di Frati minori.

Il convento, dopo la soppressione italiana, fu riscattato da Lord Ripon nel 1879, e ceduto in proprietà alla Curia Generalizia dei Frati Minori nel 1983. Attualmente è sede di Noviziato.

Fonte www.assisiofm.it

LA BENEDIZIONE DI SAN FRANCESCO PER TE

Benedicat tibi Dominus et custodiat te,
ostendat faciem suam tibi et misereatur
tui convertat vultum suum ad te
et det tibi pacem
Dominus benedicat frater Leo, te
Benedicat, benedicat,
benedicat tibi Dominus
et custodiat te Frater Leo, te.

San Francesco

Il Signore ti benedica e ti custodisca.
Mostri a te il suo volto e abbia misericordia di te.
Volga a te il suo sguardo e ti dia pace.
Il Signore ti dia la sua grande benedizione.

A cura della Redazione Papaboys

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome