San Francesco fece tornare in vita una donna per potersi confessare e…

La storia di una donna del beneventano che tornò in vita grazie all’intercessione di San Francesco. Confessò un grave peccato e poi…

San Francesco

Il beato Francesco risuscitò questa donna morta, la quale – dopo aver fatto alla presenza dei chierici e di altri la confessione di un peccato che non aveva ancora confessato – di nuovo morta, si addormentò nel Signore e il diavolo fuggì confuso.

LEGGI ANCHE: San Francesco: PACE E BENE A TE

De miraculis II, 1
Nel borgo di Monte Marano, presso Benevento, era morta una donna particolarmente devota di san Francesco. La sera vennero i chierici per le esequie e già si apprestavano a celebrare la veglia con la recita dei salmi”.

Improvvisamente, però, davanti a tutti i presenti la morta si rizza sul letto e chiama uno dei sacerdoti “che era suo padrino”, dicendogli: ‘Padre, voglio confessarmi: ascolta il mio peccato. Quando sono morta, io dovevo essere gettata in un’orrenda prigione, perché non avevo confessato il peccato che sto per dirti. Ma per me ha pregato san Francesco, che durante la vita ho sempre servito con devozione, e così mi è stato concesso di tornare ora nel corpo, per confessarmi quel peccato e meritarmi la vita eterna. Dopo che l’avrò confessato, ecco mi affretterò alla pace promessa”.

Fonte www.sanfrancescopatronoditalia.it

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome