Sai che oggi, 18 Giugno, si festeggiano i Santi Patroni d’Italia? San Francesco e Santa Caterina. Ecco la supplica per invocarli!

San Francesco e Santa Caterina proteggete l'Italia
San Francesco e Santa Caterina proteggete l'Italia

San Francesco e Santa Caterina proteggete l’Italia

Sapevi che il 18 Giugno 1939 Papa Pio XII proclama san Francesco d’Assisi e santa Caterina da Siena, patroni d’Italia? Oggi puoi invocarli con la seguente preghiera.

Ecco il testo:

O serafino di carità, San Francesco d’Assisi, che gettasti nel mondo, ma prima nella tua Patria, l’Italia, il grido amoroso e fraterno “Pace e bene”, componendo in Gesù Cristo gli odi e le fazioni che travagliavano gli uomini del tuo tempo, deh! ottieni al popolo italiano alla quale sei stato dato celeste patrono, il dono della pace.

San Francesco e Santa Caterina proteggete l'Italia
San Francesco e Santa Caterina proteggete l’Italia

O fiore purissimo di santità e di grazia, Santa Caterina da Siena che ai fratelli armati gli uni contro gli altri insegnasti il divino precetto dell’amore, che mai indifferente alle acerbe tribolazioni della Chiesa e della Patria, col ritorno a Roma del Sovrano Pontefice e con la pace ridonata a tanti traviati figli di questa terra, apristi alla Chiesa e all’Italia giorni di letizia e di gloria, guarda a noi che ti salutiamo, soave patrona della nostra gente.

O cari Santi Patroni, proteggete l’Italia. Così sia.

LEGGI ANCHE: San Francesco e la profezia. Ha ricevuto due rivelazioni da Gesù

Biagio Conte: così ho lasciato tutto per seguire solo Gesù!

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.
Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche

Sostieni Papaboys 3.0

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Termini

Totale Donazione: €100.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome