Sabato 15 dicembre inizia a Medjugorje la Novena di Natale

Sabato 15 dicembre 2018 avrà inizio, a Medjugorje, una Novena di preghiera in preparazione alla celebrazione del Natale del Signore.

A partire da quel giorno, infatti, per nove giorni si pregherà quotidianamente il Rosario sul Podbrdo alle ore 14:00. Per questo, venerdì 21 dicembre la Via Crucis sul Križevac non ci sarà.

MEDJUGORJE NATALE

Nel corso della Novena, il programma liturgico di preghiera serale, presso la chiesa parrocchiale di san Giacomo, si svolgerà secondo l’orario consueto.

Per tutto il Tempo di Avvento, Domeniche escluse, ogni giorno alle ore 6:00 del mattino viene celebrata la Santa Messa dell’Aurora in chiesa parrocchiale.

I parrocchiani sono invitati a partecipare attivamente a queste iniziative di preghiera, in modo che questa Novena sia una preparazione veramente fruttuosa e comunitaria alla celebrazione del Natale del Signore.

QUANDO LA MADONNA MISE IN ALLERTA DELL’AZIONE DI SATANA CONTRO IL NATALE!

“State attenti prima del Natale, Satana si prepara”. Con queste parole la Madonna di Medjugorje avrebbe allertato Jelena Vasilj riguardo un’intensificazione significativa in questi giorni delle attività del Maligno, che ha in progetto di portare dalla sua parte il maggior numero di anime, strappandole alla Grazia di Dio proprio nel periodo che celebra la Nascita di Suo Figlio Gesù Cristo.

MEDJUGORJE NATALE

Come noto, Jelena non fa parte dei sei veggenti di Medjugorje, ma è una delle due bambine cui la Madonna si rivolse a partire dal 1982, attraverso locuzioni interiori. Chi ha in dote questo carisma non può guardare la figura della Madonna, ma può ascoltarne la voce interiormente, e riferirne il pensiero. E’ ciò che fa Jelena anche questa volta, specificando ulteriormente l’accorato appello di Maria:

“STATE ATTENTI, LUI CERCHERÀ IN OGNI MODO DI IMPEDIRVI DI VIVERE LE GIOIE DEL NATALE. CERCHERÀ DI FARVI INDIFFERENTI PER GESÙ CHE NASCE”.

Sarà questo, dunque, il modus operandi prescelto da Satana per provare ad annientare lo spirito con cui ogni buon cristiano dovrebbe approcciarsi alla Festa della Natività: infondere indifferenza, seminando un clima di apatia spirituale o distraendo i fedeli dal vero significato del Natale attraverso i fuochi d’artificio di una società sempre più incline al consumismo.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome