Suor Lucia di Fatima disse: ‘Sarà molto triste per tutti, se il mondo non prega e si pente’

I nostri tempi sono gli ultimi? Suor Lucia di Fatima risponde. Suor Lucia, 1957: “Per tre ragioni la Santa Vergine mi ha dato per capire che siamo alla fine dei tempi.”

Il 26 dicembre 1957 Padre Agustin Fuentes, un sacerdote della diocesi di Veracruz (Messico) e vice-postulatore della causa di beatificazione di Santa Giacinta Marto e San Francisco, ha parlato a lungo con Suor Lucia nel convento di Coimbra in Portogallo . Al suo ritorno in Messico, ha tenuto una conferenza su questo incontro, riferendosi alle parole di Suor Lucia.

Padre Joaquin Maria Alonso ha sottolineato che il rapporto della conferenza è stato pubblicato “con tutte le garanzie di autenticità e con l’approvazione vescovile a causa , tra cui il Vescovo di Fatima”

Di seguito, per esteso , come pubblicato sul sito web portoghese Apelos de Nossa Senhora , le parole pronunciate da Suor Lucia a p. Agustín. A quel tempo, il prete dice di aver trovato la veggente di Fatima “molto triste, molto pallida e depressa”. Questo è ciò che lei gli ha rivelato.

Caro Padre, la Vergine Santissima è molto rattristata, nessuno dà ascolto al tuo Messaggio, né i buoni né i cattivi: i buoni, perché continuano nella loro via di bontà, ma senza prestare attenzione a questo Messaggio; i malvagi, perché, non vedendo che la punizione di Dio già aleggia su di loro a causa dei loro peccati, continuano anche nella loro via del male, ignorando questo Messaggio. Ma credimi, Padre, Dio punirà il mondo e ti punirà in modo tremendo . La punizione del Cielo è imminente.

Padre, cosa manca per il 1960? E cosa succederà allora? Sarà una cosa molto triste per tutti, non una cosa gioiosa, se il mondo non prega e si pente . Non posso entrare nel dettaglio, dal momento che è ancora un segreto. Secondo la volontà della Beata Vergine, solo il Santo Padre e il Vescovo di Fatima sono autorizzati a conoscere il Segreto, ma hanno deciso di non conoscerlo per non essere influenzati. Questa è la terza parte del Messaggio della Madonna, che resterà segreta fino al 1960.

Dite loro, Padre, che la Beata Vergine ci ha ripetutamente detto, sia ai miei cugini Francesco e Giacinta, sia a me, che molte nazioni scompariranno dalla faccia della terra. Ha detto che la Russia sarebbe stata lo strumento della punizione del Cielo per il mondo intero , se non avessimo raggiunto la conversione di questa povera nazione.

Padre, il diavolo sta combattendo una battaglia decisiva contro la Vergine Maria . E poiché sa che è lui colui che offende di più Dio e che, in meno tempo, vincerà un numero maggiore di anime, cerca di conquistare per sé le anime consacrate a Dio , poiché in questo modo anche il diavolo lascia il campo di anime dei fedeli abbandonati e più facilmente li afferrano.

Il diavolo fa tutto ciò che è in suo potere per distrarci e ritirare il nostro amore per la preghiera; saremo tutti salvati o saremo tutti condannati.

Ciò che affligge il Cuore Immacolato di Maria e il Sacro Cuore di Gesù è la caduta delle anime dei Religiosi e dei Sacerdoti. Il diavolo sa che i religiosi e i sacerdoti che cadono dalla loro bellissima vocazione trascinano molte anime all’inferno . Il diavolo vuole impossessarsi delle anime consacrate. Cerca di corromperli per intorpidire le anime dei laici e quindi portarli alla definitiva impenitenza.

Usa tutti i trucchi, fino al punto di suggerire un ritardo nell’entrare nella vita religiosa. Da ciò deriva la sterilità della vita interiore e tra i laici una freddezza (mancanza di entusiasmo) da rinunciare ai piaceri e dedicare totalmente a Dio.

Padre, non aspettiamoci da Roma una chiamata alla penitenza dal Santo Padre per tutto il mondo; né speriamo che un tale appello venga dai vescovi per ciascuna delle diocesi; nemmeno delle congregazioni religiose. No. Nostro Signore ha già usato molti di questi mezzi e nessuno li ha ascoltati . Così ora … ora che ognuno di noi inizia la propria riforma spirituale : deve salvare non solo la sua anima ma anche tutte le anime che Dio ha messo sulla sua strada …

Il diavolo fa tutto ciò che è in suo potere per distrarci e ritirare il nostro amore per la preghiera ; saremo tutti salvati o saremo tutti condannati.

Ciò che affligge il Cuore Immacolato di Maria e il Sacro Cuore di Gesù è la caduta delle anime dei Religiosi e dei Sacerdoti.

Il primo perché mi ha detto che il diavolo sta combattendo una battaglia decisiva contro la Vergine Maria e una battaglia decisiva è una battaglia finale, dove sapremo quale squadra vincerà e quale squadra sconfiggerà . Così ora, o siamo di Dio o siamo del diavolo: non c’è via di mezzo.

Il secondo, perché mi ha detto, sia ai miei cugini che a me, che c’erano due degli ultimi rimedi che Dio ha donato al mondo: il Santo Rosario e la devozione al Cuore Immacolato di Maria; e se sono gli ultimi rimedi, significa che sono davvero gli ultimi, che non ci saranno altri .

E il terzo perché sempre nei piani della Divina Provvidenza, quando Dio punirà il mondo, prima esaurisce tutti gli altri mezzi; allora, vedendo che il mondo non ha prestato attenzione a nessuno di loro, solo allora (come diremmo nel nostro modo imperfetto di parlare) la sua Beata Madre ci presenta, in un certo timore, il mezzo supremo di salvezza. Perché se disprezziamo e respingiamo quest’ultimo, non otterremo più il perdono del Cielo : perché commettiamo un peccato che è chiamato nel Vangelo “peccato contro lo Spirito Santo” e che consiste nel rifiutare apertamente, con tutta la conoscenza e la volontà, la salvezza che ci è data nelle nostre mani; e anche perché Nostro Signore è un Figlio molto buono, e non ci permette di offendere e disprezzare la Sua Santissima Madre testimoniando la storia di diversi secoli della Chiesa che, con terribili esempi, ci mostra come nostro Signore ha sempre lasciato in difesa dell’onore della sua Santissima Madre.

Nessun problema, per quanto difficile possa essere, che ora non possiamo risolvere con la preghiera del Santo Rosario.

Ci sono due modi per salvare il mondo: la preghiera e il sacrificio. Guarda, Padre, la Beata Vergine, in questi ultimi tempi in cui viviamo, ha dato una nuova efficacia alla preghiera del Santo Rosario. In tal modo che ora nessun problema, per quanto difficile possa essere, è temporale o, soprattutto, spirituale, che si riferisce alla vita personale di ognuno di noi; o alle vite delle nostre famiglie, siano le famiglie del mondo, siano le Comunità religiose; o alla vita di popoli e nazioni. Nessun problema, ripeto, per quanto difficile possa essere, che ora non possiamo risolvere con la preghiera del Santo Rosario . Con il Santo Rosario ci salveremo, ci santificheremo, consoleremo il nostro Signore e otterremo la salvezza di molte anime.

E poi, la devozione al Cuore Immacolato di Maria, la Madre, ci vedendo in esso la sede di misericordia, di bontà e di perdono, e la porta della cassaforte per entrare in cielo. Dite loro anche, Padre, i miei cugini Francisco e Giacinta si sacrificarono perché videro la Beata Vergine sempre molto triste in tutte le sue apparizioni. Non ci ha mai sorriso ; e questa tristezza e questo dolore che abbiamo notato nella Vergine, a causa di reati contro Dio e le punizioni che minacciavano i peccatori, li ho sentiti per l’anima. E non sapevamo nemmeno cos’altro inventare per trovare nella nostra immaginazione infantile mezzi di preghiera e sacrificio.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome