Recita oggi, mercoledì 4 settembre 2019, la preghiera a Santa Rosalia, per liberarci dai flagelli dell’ira divina

Recita oggi, mercoledì 4 settembre 2019, la preghiera a Santa Rosalia, per liberarci dai flagelli dell’ira divina

.

Vergine eremita del XII secolo, santa Rosalia è divenuta patrona di Palermo nel 1666 con culto ufficiale esteso a tutta la Sicilia. Figlia di un nobile feudatario, Rosalia Sinibaldi visse in quel felice periodo di rinnovamento cristiano-cattolico, che i re Normanni ristabilirono in Sicilia, dopo aver scacciato gli Arabi che se n’erano impadroniti dall’827 al 1072; favorendo il diffondersi di monasteri Basiliani e Benedettini.

Preghiera a Santa Rosalia per liberarci dai flagelli dell’ira divina

O cara verginella Rosalia, che con la 
vostra speciale intercessione liberaste
tante volte la nostra patria dai tremendi
flagelli dell’ira divina, deh! intercedete
oggi per noi presso il Dio delle misericordie, acciocchè non voglia riguardare alla enormità dei nostri peccati per punirci, ma ci accordi invece tempo alla penitenza.


Santa Rosalia


Le vostre reliquie che sono in mezzo, ci assicurino della vostra protezione e ci ottengano da Dio la grazia di glorificarlo insieme con voi nel cielo per tutti i secoli dei secoli.
Così sia.

Il Card. Michelangelo Celesia concesse 100 giorni d’indulgenza per ogni volta che i fedeli reciteranno la soprascritta preghiera. Palermo, 21 febbraio 1885.

PUOI LEGGERE ANCHE

Il Santo di oggi 4 Settembre 2019 Santa Rosalia, Vergine ed eremita

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome