Home News Terra Sancta et Oriens Rapito un francescano in Siria. Il Custode di Terra Santa alla Radio...

Rapito un francescano in Siria. Il Custode di Terra Santa alla Radio Vaticana: notizie drammatiche

20150706_20150406_al_nusraUn francescano è stato rapito a Yacoubieh, in Siria. Si tratta di padre Dhiya Azziz, iracheno, parroco a Yacoubieh, nella provincia di Idlib. E’ stato prelevato «sabato scorso da alcuni militanti di una brigata non identificata, forse riconducibile a Jabhat al Nusra. Da allora si sono perse le sue tracce».

«Dal tardo pomeriggio di sabato 4 luglio – riferisce in un comunicato la Custodia di Terrasanta – abbiamo perso i contatti con padre Dhiya Azziz, francescano irakeno della Custodia di Terra Santa, parroco a Yacoubieh (provincia di Idlib, distretto di Jisr al Chougour, Siria). Sabato scorso alcuni militanti di una brigata non identificata, forse riconducibile a Jabhat al Nusra, sono venuti a prelevarlo per un breve colloquio con l’Emiro del luogo. Da allora si sono perse le sue tracce e non siamo in grado di capire dove si trova. Stiamo facendo il possibile – riferiscono i francescani – per individuare il luogo della sua detenzione e ottenere la sua liberazione».

Padre Azziz è originario di Mosul, ha 41 anni, ed è entrato nell’ordine dei francescani nel 2002. Nel 2003 si è trasferito in Egitto, dove è rimasto per diversi anni. Nel 2010 rientra in Custodia e viene inviato ad Amman. È successivamente trasferito in Siria, a Lattakia. Si era reso poi volontariamente disponibile ad assistere la comunità di Yacoubieh, nella regione dell’Oronte (provincia di Idlib, distretto di Jisr al-Chougour), «divenuta particolarmente pericolosa – spiega la Custodia – in quanto sotto il controllo di Jabhat al-Nusra».

Alessandro Guarasci della Radio Vaticana ha sentito padre Pierbattista Pizzaballa, custode di Terra Santa:

D. – E’ stato stabilito qualche contatto con qualche autorità locale?

R. – Le autorità locali sono quelli di Jabath al-Nusra, con le quali è molto difficile avere una relazione: anzi,  non si ha alcuna relazione!

Padre Pizzaballa, Custode di Terra Santa
Padre Pizzaballa, Custode di Terra Santa

D. – Quali altre notizie vi arrivano da quella regione?

R. – Le notizie sono drammatiche! C’è un deterioramento della situazione, con una perdita di potere sul territorio da parte delle forze regolari e un grande caos anche tra le fazioni cosiddette ribelli, anche tra di loro. E’ comunque molto difficile avere notizie chiare e certe.

di Redazione Papaboys  fonte: Custodia di Terra Santa – Radio Vaticana

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,916FansLike
19,887FollowersFollow
9,816FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Preghiera alla Madonna di Pompei, 24 Agosto 2020

Ogni Giorno Una lode a Maria, 29 novembre 2020. Preghiera alla...

Ogni Giorno Una lode a Maria, 29 novembre 2020. Preghiera alla Regina delle Vittorie O Santissima Vergine Maria, Regina Delle Vittorie, alza il Tuo scudo crociato...