Questa Domenica preghiera per la Francia in tutte le chiese italiane

Una preghiera unanime per il popolo francese così duramente provato. È l’invito che la Chiesa italiana rivolge a tutta la comunità cristiana, in risposta ai vili attentati di ieri notte. Ecco il comunicato della presidenza della Cei.

messa375LapresseFo_48398023_300

“La Chiesa italiana, profondamente colpita dagli attacchi terroristici che hanno insanguinato Parigi, si stringe solidale alla Chiesa che è in Francia e a tutto il suo popolo.

Assicura che in tutte le comunità cristiane domani, giorno che fa memoria della Risurrezione del Signore, la preghiera si eleverà unanime in suffragio delle vittime e in segno di vicinanza fraterna ai feriti e alle loro famiglie, come a tutti i soccorritori.

Il Card. Angelo Bagnasco, Vice-Presidente del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa, nel condannare la strategia del terrore che si esprime in questo nuovo attentato all’umanità, rilancia l’impegno di tutta la comunità ecclesiale a contribuire fattivamente alla convivenza sociale, alla riconciliazione e alla pace”.

LE PAROLE DELL’ARCIVESCOVO DI PARIGI: NON CEDIAMO ALL’ODIO

“La nostra città di Parigi, il nostropaese, sono stati colpiti ieri sera in modo particolarmente selvaggio e intenso. Dopo gli attacchi di gennaio scorso, dopo l’attentato di questa settimana a Beirut e tanti altri nel corso degli ultimi mesi, soprattutto in Nigeria e in altri paesi africani, il nostro paese conosce di nuovo il dolore del lutto e deve affrontare la barbarie propagata da questi gruppi fanatici”. Così l’arcivescovo di Parigi, card. André Vingt-Trois, in una nota diramata in mattinada. “Questa mattina prego e invito i cattolici di Parigi a pregare per coloro che sono stati uccisi ieri e per le loro famiglie, per i feriti e per i loro prossimi così come coloro che si attivano per soccorrerli, per le forze dell’ordinte sottoposte a una tensione enorme, per i nostri governanti e per il nostro paese affinché insieme rimaniamo nell’unità e nella pace dei cuori.

Chiedo ai fedeli di Parigi di adesguarsi strettamente alle misure di prudenza emesse dalle autorità publbiche. Chiedo loro di fare di questa giornata e di domani, domenica, giornate di lutto e preghiera. Domani sera alle 18.30 – annuncia Vingt-Trois – prsiederò messa a Notre-Dame a Parigi dedicata alle vittime di questa notte, ai loro cari e al nostro paese. La campana della cattedrale suonerà alle 18.15. La televisione cattolica Kto trasmetterà la messa, permettendo di parteciparvi a tutti coloro che lo desiderano”.

“Di fronte alla violenza degli uomini – conclude il cardinale arcivescovo della capitale francese – possiamo ricevere la grazia di un cuore fermo e senza odio. Che la moderazione, la temperanza e il dominio di cui tutti hanno fatto prova sinora si confermino nelle settimane e nei mesi prossimi. Che le persone non si lasciano andare al panico o all’odio. Chiediamo la grazia di essere artigiani di pace. Non dobbiamo mai disperare della pace, se si cotruisce la giustizia”.

Fonte: Avvenire on line

Sostieni Papaboys 3.0

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Termini

Totale Donazione: €100.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome