Quel miracolo incredibile della lingua incorrotta di Sant’Antonio

Sant'Antonio
Sant'Antonio

La lingua di Sant’Antonio: un miracolo nel miracolo

Sant’Antonio di Padova e l’incredibile prodigio della Sua lingua…

Il ritrovamento

L’8 aprile 1263, in occasione della esumazione del corpo di sant’Antonio, è stato fatto un ritrovamento miracoloso. Ecco cosa è stato detto dai testimoni: «la lingua, benché fosse stata sotto terra per trentadue anni, era così fresca, rossa e bella, come se il padre santissimo fosse appena morto».

«La lingua del santo, ch’era stata tromba di Cristo, strumento dello Spirito Santo e paletto bronzeo del Tabernacolo, fu trovata talmente integra ed aguzza che pareva proprio d’un uomo vivo».

La festa della Lingua benedetta del Santo è il 15 febbraio.

(Fonte www.santodeimiracoli.org)

Sant'Antonio
Sant’Antonio

Preghiera per una grazia

Ammirabile sant’Antonio, glorioso per fama di miracoli e per predilezione di Gesù, venuto in sembianze di bambino a riposare tra le tue braccia, ottienimi dalla sua bontà la grazie che desidero ardentemente nell’interno del mio cuore. Tu, così pietoso verso i miseri peccatori, non badare ai miei demeriti, ma alla gloria di Dio, che sarà ancora una volta esaltata da te a e alla mia salvezza eterna, non disgiunta dalla richiesta che ora sollecito vivamente.

(Si dica la grazia che si ha nel cuore)

Della mia gratitudine, ti sia pegno la mia carità verso i bisognosi con i quali, per grazia di Gesù redentore e per la tua intercessione, mi sia dato entrare nel regno dei cieli. Amen.

LEGGI ANCHE: La potente preghiera alla Croce di Sant’Antonio contro il male

Ringraziamento:

Glorioso Taumaturgo, padre dei poveri, tu che hai prodigiosamente scoperto il cuore di un avaro immerso nell’oro, per il grande dono ottenuto di avere il tuo cuore sempre rivolto alle miserie e agli infelici, tu che offristi al Signore le mie suppliche e per la tua intercessione sono state esaudite, gradisci in segno della mia riconoscenza l’offerta che depongo ai tuoi piedi in soccorso della sventura.

Giova ai sofferenti, come a me; accorri in aiuti di tutti per soccorrerci nelle necessità temporali, ma soprattutto in quelle spirituali, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Recitare “O lingua benedetta”

Preghiera per benedire il nuovo anno

Per iscriverti gratuitamente al canale You Tube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.
Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome