Home News Res Publica et Societas Quanti saremo e dove abiteremo nel 2100?

Quanti saremo e dove abiteremo nel 2100?

Mappe e grafici per capire come le dinamiche di crescita della popolazione e come le migrazioni cambieranno i nostri paesi.

e60421cf-898d-4a3b-a3af-00ab215407ac_xl

Le Nazioni Unite hanno diffuso il nuovo rapporto con le previsioni di crescita della popolazione mondiale nel 2100: a luglio abbiamo raggiunto i 7,3 miliardi, un miliardo in più rispetto al 2003, con il 60 per cento della popolazione che vive in Asia (4,4 miliardi di persone), il 16 per cento in Africa (1,2 miliardi), il 10 per cento in Europa (738 milioni), il 9 per cento in America Latina e nei Caraibi e il restante 5 per cento in Nord America e in Oceania.

La Cina e l’India sono i paesi più popolosi al mondo, entrambi superano il miliardo, e rappresentano rispettivamente il 19 e il 18 per cento della popolazione mondiale.

Ad oggi, i bambini sotto i cinque anni sono il 9,1 per cento, mentre i minori di 15 sono il 26,1 per cento e solo l’1,7 per cento ha più di 80 anni. L’età media della popolazione è di 29,6 anni.

Siamo in crescita. La popolazione mondiale continua a crescere, ma più lentamente rispetto al passato. Dieci anni fa avanzavamo al ritmo dell’1,24 per cento all’anno. Oggi il tasso di crescita è dell’1,18 per cento, ovvero siamo 83 milioni di persone in più ogni anno.

72ad3630-0ad7-41a8-a618-ffcb64a87e8d_large

efd5f6e3-2383-47ab-9af3-80a4e036a38e_large

Con questi trend, c’è l’80 per cento della probabilità che la popolazione del mondo sarà tra gli 8,4 e i 8,6 miliardi di abitanti nel 2030, tra i 9,4 e i 10 miliardi nel 2050 e tra i 10 e i 12,5 miliardi nel 2100. Nei paesi ad alto reddito l’82 per cento della crescita della popolazione sarà dovuto alla migrazione. Tra il 2015 e il 2050 tra i paesi che riceveranno più migranti a livello internazionale (più di 100mila all’anno) c’è anche l’Italia, insieme a Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia, Germania e Russia. I paesi a più alto tasso di emigrazione, con più di 100mila partenze all’anno, saranno India, Cina, Pakistan, Bangladesh e Messico.

df1fdac8-9fc7-408b-a908-d645b5431c22_large

Soprattutto in Africa. Più della metà della crescita della popolazione globale sarà nel continente africano, dove si è registrato il tasso più alto degli ultimi cinque anni, il 2,55 per cento. Se tra il 2015 e il 2050 ci saranno 2,4 miliardi di persone in più, almeno 1,3 miliardi saranno in Africa.

Ma ovunque diminuisce la percentuale di figli per donna. Oggi nel continente africano il tasso di figli per donna è di 4,7, tra il 2045 e il 2050 scenderà a 3,1 e nel 2095-2100 arriverà al 2,2.

82aa67e4-c9f4-4862-b9c8-15391cecb08f_large

Pubblicazione di Massimo Francini per Redazione Papaboys

Dossier a cura di Donata Columbro / Vita.it

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,853FansLike
19,459FollowersFollow
9,784FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

ultimo messaggio medjugorje

Medjugorje, messaggio del 25 ottobre 2020: ‘Satana è forte, vuole la...

Messaggio da Medjugorje, del giorno domenica 25 ottobre 2020, dato dalla Gospa alla veggente Marja; ecco le parole che sono state riportate, tradotte, dalla...