Con il mese di gennaio la Caritas diocesana di Roma inizia l’attività del Piano freddo, in collaborazione con le parrocchie romane. L’organismo pastorale, che nel corso dell’anno ospita ogni notte oltre 600 senza dimora, singoli e famiglie, nei mesi più freddi intensifica il servizio notturno con équipe di operatori e volontari che presidiano le zone in cui i senza dimora rischiano di rimanere isolati ed emarginati. In più, sono oltre 100 i nuovi posti letto in emergenza predisposti nella Cittadella della Carità a Ponte Casilino e a Ostia.

Pubblicità

incontro_con_i_senzatetto_-bd_1562443

In vista di queste attività, si sta allestendo l’equipaggiametno necessario a coprire le uscite notturne, la distribuzione al cancello dell’Ostello per quanti non trovano posto e la fornitura per i centri di accoglienza temporanei che verranno attiviti. Servono coperte e sacchi a pelo, informano dalla Caritas, che potranno essere consegnati tutte le sere dalle 19 alle 23.30 presso l’Ostello di via Casilina 144.

Redazione Papaboys (Fonte www.romasette.it)