Presa una truffatrice dei pellegrinaggi a Medjugorje: condannata a 4 anni!

La truffatrice dei pellegrinaggi a Medjugorje condannata a 4 anni.

Antonietta Frau, 72 anni, aveva indotto una 68enne affetta da un «disturbo paranoide» a versare oltre 2 milioni di euro sul conto di un’associazione religiosa inesistente, sfruttando il nome della veggente Vicka.

Quattro anni di carcere e un risarcimento provvisionale a suo carico da 200 mila euro. È la condanna inflitta oggi a Milano dal giudice monocratico Gloria Gambitta ad Antonietta Frau.

La truffatrice di 72 anni, é accusata di circonvenzione di incapace aggravata per avere indotto una donna di 68 anni originaria di Gallarate, in provincia di Varese, e affetta da un «disturbo paranoide», a versare oltre 2 milioni di euro a favore dell’associazione religiosa fittizia torinese «Opus Mariae».

Come riporta il capo di imputazione del pm di Milano, Luisa Baima Bollone, l’imputata, approfittando della «suggestionabilità e impressionabilità» della sua vittima, l’aveva convinta a versare l’ingente somma di denaro in più bonifici, effettuati tra il 2009 e il 2012, a favore dell’associazione priva di «reale operatività».

Sostenendo che «tale era l’indicazione che la Madonna aveva fatto pervenire tramite una veggente di nome Viska» (la truffatrice sfruttava il nome di Vicka Ivankovic Mijatovic, una dei sei veggenti divenuti celebri nel 1981).

Inoltre, Frau avrebbe anche convinto la 68enne a «partecipare mensilmente a pellegrinaggi, digiuni e novene» nel sito di Medjugorje, in Bosnia. Le motivazioni della sentenza saranno depositate tra 90 giorni

Fonte: Corriere della Sera

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome