Preghiera per consacrare oggi, 3 agosto, la tua Famiglia al cuore di Gesù, e benedire la tua casa

Cuore dolcissimo di Gesù, che hai fatto alla tua grande devota santa Margherita Maria la conso­lante promessa: «Benedirò le ca­se, nelle quali sarà esposta l’im­magine del mio Cuore», degnati di accettare la consacrazione che ti facciamo della nostra famiglia, con la quale intendiamo di rico­noscerti Re delle nostre anime e di proclamare il dominio che tu hai sopra tutte le creature e so­pra di noi.

554510822-grazia-preghiera-sunday-roast-tavolo-da-pranzo-famiglia-di-piu-generazioni

I tuoi nemici, o Gesù, non vogliono riconoscere i tuoi di­ritti sovrani e ripetono il satanico grido: Non vogliamo che costui regni sopra di noi! straziando così nel modo più cru­dele il tuo amabilissimo Cuore. Noi invece ti ripeteremo con maggior slancio e maggior amore: Regna, o Gesù, sopra la nostra famiglia e su ciascuno dei membri che la compongo­no; regna sulle nostre menti, perché possiamo sempre cre­dere alle verità che ci hai insegnate; regna sui nostri cuori perché vogliamo seguire sempre i tuoi divini comandi. Sii tu solo, Cuore divino, il dolce Re delle anime nostre; di que­ste anime, che hai conquistate al prezzo del tuo sangue pre­zioso e che vuoi tutte salve.

Ed ora, Signore, secondo la tua promessa, fa’ scendere so­pra di noi le tue benedizioni. Benedici i nostri lavori, le no­stre imprese, la nostra salute, i nostri interessi.

Assistici nel­la gioia e nel dolore, nella prosperità e nell’avversità, ora e sempre. Fa’ che regnino in mezzo a noi la pace, la concor­dia, il rispetto, l’amore reciproco e il buon esempio.

preghiera-sinodo-famiglia-papa-francesco




Difendici dai pericoli, dalle malattie, dalle disgrazie e so­prattutto dal peccato. Degnati infine di scrivere il nostro nome nella piaga sacratissima del tuo Cuore e non permettere che si cancelli mai più, affinché, dopo essere stati uniti qui in terra, possiamo trovarci un giorno uniti tutti in cielo a can­tare le glorie e i trionfi della tua misericordia. Amen





Redazione Papaboys

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome