Preghiera per chiedere la guarigione di un ammalato

Preghiera per chiedere la guarigione di un ammalato, dettata dalla Madonna a Medjugorje

Quante volte siamo stati disperati per la malattia di un parente, di un fratello, di un marito o di un figlio, e quante volte abbiamo pensato che nessuno ci avrebbe aiutato e che non ci sarebbe stata nessuna speranza.
medjugorje
Ma la Vergine Maria non ci abbandona mai, come una madre amorosa ci invita a pregare e a pregare tantissimo perché le grazie e le guarigioni sono possibili, basta avere fiducia e vedere anche nella malattia la mano e il disegno di Dio.

Medjugorje, il 22 giugno 1985, la Madonna ha chiesto di recitare questa preghiera per un ammalato

PREGHIERA PER L’AMMALATO 

O mio Dio, questo ammalato qui davanti a Te, è venuto a chiederTi ciò che lui desidera, e che ritiene essere la cosa più importante per lui. Tu, Dio, fai entrare nel suo cuore queste parole « È importante essere sani nell’anima! » Signore, sia fatta su di lui la Tua santa volontà in tutto! Se Tu vuoi che guarisca, che gli sia donata la salute. Ma se la Tua volontà è diversa, che continui a portare la sua croce. Ti prego anche per noi che intercediamo per lui; purifica i nostri cuori per renderci degni di donare, attraverso noi la Tua santa misericordia. Dopo la preghiera, recitare tre volte il Gloria al Padre.

medjugorje

L’APPARIZIONE DEL 22 GIUGNO 1985

* Durante l’apparizione del 22 giugno 1985, la veggente Jelena Vasilj dice che la Madonna ha detto a proposito della Preghiera per l’ammalato: « Cari figli. La preghiera più bella che potreste recitare per un ammalato è proprio questa! ». Jelena asserisce che la Madonna ha dichiarato che Gesù stesso l’ha consigliata. Gesù vuole che durante la recita di questa preghiera l’ammalato e anche chi intercede con la preghiera siano affidati nelle mani di Dio. Proteggilo e allevia le sue pene, sia fatta in lui la Tua santa volontà. Attraverso lui venga rivelato il Tuo santo nome, aiutalo a portare con coraggio la sua croce. 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome