Preghiera del Papa alla Vergine del Cobre: Raduna il tuo popolo

Preghiera del Papa alla Vergine del Cobre: Raduna il tuo popoloPapa Francesco si è recato ieri sera, insieme con i vescovi cubani, nel Santuario della Vergine della Carità del Cobre, ad una trentina di chilometri da Santiago di Cuba. Qui è conservata l’immagine di Maria col Bambino Gesù che regge il mondo. La Vergine del Cobre è stata proclamata Patrona di Cuba da Benedetto XV nel 1916 ed è venerata da tutti i cubani. Il servizio di Amedeo Lomonaco per la Radio Vaticana:

Il Papa è rimasto seduto in silenzio per alcuni minuti. Poi ha pregato ai piedi dell’immagine della Vergine della Carità del Cobre. A Maria ha affidato il futuro di Cuba e del suo popolo.

La preghiera di Papa Francesco:

“Virgen de la Caridad del Cobre… Tu nombre y tu imagen están esculpidos
en la mente y en el corazón de todos los cubanos,
dentro y fuera de la Patria,
como signo de esperanza
y centro de comunión fraterna”.

“Vergine della Carità del Cobre, Patrona di Cuba… – ha detto il Papa – sei venuta a visitare il nostro popolo e hai voluto rimanere con noi come Madre e Signora di Cuba, durante il suo cammino nella storia. Il tuo nome e la tua immagine sono scolpiti nella mente e nel cuore di tutti i cubani, dentro e fuori della patria, come segno di speranza e centro di comunione fraterna”.

Preghiera del Papa alla Vergine del Cobre: Raduna il tuo popolo

Il Santo Padre ha chiesto a Maria di proteggere le famiglie, i giovani i bambini e di consolare quanti soffrono. E soprattutto ha pregato per la nazione cubana:

“¡Madre de la reconciliación!
Reúne a tu pueblo disperso por el mundo.
Haz de la nación cubana
un hogar de hermanos y hermanas
para que este pueblo abra de par en par
su mente, su corazón y su vida a Cristo,
único Salvador y Redentor”.

“Madre della Riconciliazione, raduna il tuo popolo disperso per il mondo. Fai della nazione cubana – ha detto il Santo Padre – una casa di fratelli e sorelle perché questo popolo spalanchi la sua mente, il suo cuore e la sua vita a Cristo, unico Salvatore e Redentore…”.

A cura di Redazione Papaboys fonte: Radio Vaticana

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni, con il cuore, senza interessi economici o politici, semplicemente perché il cuore ci chiama a farlo. E ci mettiamo passione, costanza, ed anche quel pizzico di professionalità che deve contraddistinguere i cristiani. Ecco perché siamo “missionari di parabole antiche e sempre nuove: chiamati ad esserci, ed a stare anche vicini ad ognuno di voi”.

Un numero sempre maggiore di persone legge Papaboys.org senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Soprattutto quando si parla di cristianesimo.

Purtroppo il tipo di informazione che cerchiamo di offrire richiede molto tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire tutti i giorni i costi quotidiani di Papaboys.org ed abbiamo deciso di chiedere proprio a te che leggi di essere per noi, proprio Provvidenza.

Puoi aiutarci a continuare questa missione sempre meglio e con maggiore spessore ed incisività? L’unica cosa che non possiamo garantirti è aumentare il cuore che ci mettiamo per fare questo lavoro, perché fino ad oggi ce lo abbiamo messo davvero tutto! Ma con un po’ di sostegno in più, possiamo essere davvero più incisivi, per te, e per tutti coloro che ci seguono (quasi 2.000.000 di lettori ogni mese!)

Inviaci il tuo contributo, quello che vuoi, e che puoi. E che Dio ti benedica!

Grazie
Daniele Venturi
Direttore Papaboys.org

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €10.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome