Preghiera a San Francesco da recitare oggi 31 Luglio 2019, in attesa del Perdono di Assisi

Preghiera a San Francesco da recitare oggi 31 Luglio 2019, in attesa del Perdono di Assisi 

San Francesco Il Perdono d’Assisi è un’indulgenza plenaria che, nella Chiesa cattolica, può essere ottenuta dai propri fedeli dal mezzogiorno del 1º agosto alla mezzanotte del 2 agosto di ogni anno.

PREGHIERA A SAN FRANCESCO

Serafico Patriarca, che ci lasciaste esempi così eroici di disprezzo del mondo e di tutto ciò che il mondo apprezza ed ama, vi supplico a voler intercedere per il mondo in questa età così dimentica dei beni soprannaturali e perduta dietro alla materia. L’esempio vostro già valse in altri tempi a riscuotere gli uomini, ed eccitando in loro più nobili e più sublimi pensieri, produsse un rivolgimento, un rinnovamento, una vera riforma. L’opera riformatrice venne da voi affidata alla vostra figliolanza, che ben rispose all’alto incarico.

PERDONO DI ASSISI: ECCO COSA E’ COME SI OTTIENE

Guardate ora, o glorioso San Francesco, dal Cielo dove trionfate, codesti figlioli vostri sparsi per tutta la terra, ed infondete loro nuovamente una particella di quel vostro spirito serafico, affinché possano compiere la loro altissima missione. E poi gettate un’occhiata sopra il Successore di San Pietro, alla cui sede, vivendo, foste così devoto, sopra il Vicario di Gesù Cristo, il cui amore ha tanto piagato il vostro cuore. Ottenetegli la grazia di cui abbisogna per adempiere i suoi doveri. Egli aspetta queste grazie da Dio per i meriti di Gesù Cristo rappresentati al trono della divina Maestà da tanto potente intercessore. Così sia. Preghiera da paolotescione.altervista.org Papa Francesco Santa Casa

Ad Assisi vivi l’indulgenza della Porziuncola

Ad Assisi, varcando la soglia della Porziuncola si può ottenere l’indulgenza plenaria per sé o per i propri defunti. Necessaria una confessione, la partecipazione alla Messa e l’Eucaristia, il rinnovo durante la visita della propria professione di fede recitando il Credo e il Padre Nostro, infine pregare secondo le intenzioni del Papa e per il Papa. Redazione Papaboys

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome