I vari gradi della possessione diabolica

LA POSSESSIONE DIABOLICA DI PRIMO GRADO – Talvolta, misteriosamente, il demonio può invadere la psiche di un essere umano, prendendo il controllo del suo corpo e della sua intenzionalità. Il fenomeno dura, finchè non è annullato dall’esorcismo, o per periodi stabiliti a priori.

ohdnbhn7hjxld1umy499rjggrtj4xpn3tecv4j5nk2

In questo grado di possessione il demonio è latente, si limita ad alterare gli atteggiamenti del posseduto, le sue reazioni al sacro, gli istilla sentimenti di disperazione e depressione.

LA POSSESIONE DIABOLICA DI SECONDO GRADO – Questa possessione è più evidente: si manifestano cambi di voce, fenomeni preternaturali quali la glossolalia, la levitazione, la pirocinesi (potere di incendiare gli oggetti a distanza), si scopre, inoltre, che l’acqua santa produce piaghe nel corpo del posseduto, che di per sè manifesta chiaramente di avere un’altra personalità.In genere per possessione diabolica si intende questa situazione intermedia.

Cacciatadidemoni




LA POSSESSIONE DIABOLICA DI TERZO GRADO – A questo grado, lo spirito maligno (o più spiriti) hanno preso un dominio tale della persona, da alterare orribilmente persino i suoi tratti somatici (che divengono veramente raccapriccianti!), il suo odore, la sua temperatura. Questo è il caso più arduo, e occorrono di solito numerosi esorcismi per la liberazione definitiva. In effetti, la differenza tra le ultime tre gradazioni è solo una sottigliezza, perchè molte volte la persona passa da una fase all’altra con mutamenti quasi impercettibili.

Manuale di Demonologia – Conosci il tuo avversario
Con prefazione di Padre Gabriele Amorth, Roma




Redazione Papaboys

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome