Pubblicità
HomeNewsSancta SedesQuell'esorcismo di Pio XII contro Hitler, che purtroppo non riuscì. Secondo il...

Quell’esorcismo di Pio XII contro Hitler, che purtroppo non riuscì. Secondo il Papa, il Furer era indemoniato

Papa Pio XII  si trovò al governo della Chiesa nel terribile periodo del nazismo esasperato e degli stermini di massa di Hitler; il Pontefice riteneva il dittatore un invasato, “un indemoniato” e per questo operò su di lui diversi esorcismi “a distanza”.

hitler.pio-xii.grafica

È una vicenda davvero interessante questa, rivelata da Padre Gumpei, relatore da trent’anni della causa di beatificazione di Pio XII. Gumpei avrebbe appreso il fatto durante l’istruttoria canonica, raccogliendo le testimonianze di chi visse accanto a Papa Pacelli.

Sebbene il gesto papale di esorcizzare “a distanza” non fosse conforme all’uso, Pio XII invocò Dio «affinché liberasse questa persona (Hitler) dall’impulso diabolico che subiva e in base al quale agiva». Sembrerebbe così avvalorata la tesi di coloro che per anni hanno giudicato il silenzio del Papa come un’abile mossa politica che aveva il solo scopo di non peggiorare ulteriormente la situazione internazionale.

L’ultimo atto pubblico del Papa risale infatti al 20 ottobre 1939 quando condannò con l’enciclica Summi Pontificatus l’invasione della Polonia ad opera di Hitler. Neppure in occasione della tragica rappresaglia tedesca a Roma, dopo l’attentato di via Rasella che portò all’eccidio delle fosse Ardeatine il 25 marzo 1944, il Santo Padre ritenne utile interrompere il silenzio.



di Francesco Rossi per la Redazione Papaboys

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,159FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Natuzza Evolo anziana

Mamma Natuzza. Quando nacque dissero: ‘Morirà presto, questa bimba è del...

Era il torrido pomeriggio del 23 Agosto 1924: Filomena Maria Angela, una semplice e poverissima donna di Paravati, in Calabria, stava mettendo al mondo...